Bando Farmacisti, Trojani contro Pasqui: "Perché esporre Camerino a questa situazione ridicola?"

Fabio Trojani 2' di lettura 03/04/2016 - Intendo replicare, come capogruppo consiliare, per dovere di chiarezza istituzionale. Non abbiamo sollevato il problema per fare una sterile polemica sui giornali o per cercare visibilità senza contenuti.

La questione ha visto intervenire l’ordine professionale dei farmacisti (sia provinciale che nazionale), che ha preso posizione contro una ingiustizia perpetrata a danno dei professionisti e dei cittadini. Il Sindaco, rompendo il suo silenzio, su L’Appennino Camerte dell’1 aprile 2016 ha dichiarato che “nel corso dell’ultima riunione di giunta ha revocato il bando di selezione che tanto ha fatto discutere”. Tale affermazione è falsa. Nel corso della seduta del consiglio comunale del 31 marzo scorso, durante il soliloquio iniziale, Pasqui ha dichiarato che la revoca del bando sarebbe stata discussa nella giunta di martedì 5 aprile. Il tutto perché – presumibilmente – il giorno prima (ossia il 30 marzo) abbiamo presentato una interrogazione consiliare proprio su questo tema.

Il nostro sindaco purtroppo negli ultimi tempi rilascia dichiarazioni contraddittorie e che soprattutto non sono dovute o richieste. Pretendiamo quindi maggiore chiarezza, trasparenza e rispetto dei cittadini e del nostro ruolo istituzionale. Il senatore Mandelli (presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani) ha definito, in un’intervista rilasciata alla Radio, la vicenda della nostra farmacia come “una tempesta in un bicchiere d’acqua” (leggi): non so a cosa facesse riferimento con tale dichiarazione. Se si riferisse alla irrilevanza del problema, non si comprende per quale motivo abbia inteso intervenire.

Infine, l’intervento del prof. Amenta, direttore della Scuola del Farmaco di UNICAM, è stato un atto di lesa maestà, come quelli del nostro consigliere Andrea Caprodossi. Sarebbe curioso conoscere l’opinione al riguardo del Magnifico Rettore Prof. Corradini: non credo che possa sostenere o affermare che la scelta del bando fosse corretta. Grazie alla nostra attività di controllo e alla denuncia pubblica sui mezzi di stampa apprendiamo dal Sindaco che assumerà a tempo determinato 2 figure professionali, attingendo dalla graduatoria di un Concorso del Comune di Porto San Giorgio. Perché non ci ha pensato prima? Perché ha dovuto esporre la Città a questa situazione ridicola?


   

da Fabio Trojani
Capogruppo 'Comunità e Territorio' Camerino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2016 alle 18:14 sul giornale del 04 aprile 2016 - 630 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, farmacisti, trojani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/avti





logoEV
logoEV