Camerino, PD all'attacco: "Strade impraticabili, dove finiscono i nostri soldi?"

2' di lettura 19/04/2016 - Caro Sindaco da pochi giorni abbiamo appreso che lo scorso anno l’amministrazione ha incassato ben 805 mila euro dalle multe e che tale somma è in aumento costante rispetto gli anni scorsi.

Altra notizia, che lei stesso ha commentato felicemente, è che i cittadini camerti sono tra i più ricchi della nostra regione (leggi); benissimo, ciò significa che le casse comunali ogni anno ricevono fior di quattrini dalle nostre tasche visto che tutte le aliquote sono al massimo (e da questo punto di vista peggio verrà per il contribuente dopo la cessione sconsiderata della gestione dell’acqua alla multiservizi di Tolentino).

Ora caro Sindaco noi ci chiediamo dove finiscono i nostri soldi?! Chi paga le multe e le tasse vorrebbe almeno vedere investiti negli idonei servizi i soldi versati. Invece le strade sono un disastro, quei pochi marciapiedi esistenti non ne parliamo e il verde pubblico è in condizioni di abbandono. Eviti le solite risposte in cui parla di cifre in capitolati di spesa, che la maggior parte dei cittadini non riesce a capire.

Caro Sindaco i cittadini vogliano fatti! Fatti possibilmente diversi da ciò che si sta verificando nella zona di Cignano-San Marcello-Sentino, dove una strada in condizioni inadeguate anche solo alla normale circolazione dei residenti, è da mesi interessata da un continuo transito (spesso a velocità sostenuta rispetto alle condizioni) di grossi camion impegnati nel trasporto di terra verso un cantiere (regolarmente autorizzato). Questo sta devastando il manto stradale che in più punti è letteralmente disintegrato mentre in altri presenta avvallamenti consistenti, rendendo pericolosa la circolazione sia per le condizioni della strada che per la probabilità di trovarsi improvvisamente di fronte un camion in punti in cui la strada è stretta o presenta scarsa visibilità. Un pericolo ed un disagio non di poco conto per gli abitanti, che naturalmente non sono stati informati di ciò, che non sono stati contattati per definire ad esempio azioni compensative anche di riqualificazione delle frazioni, rispetto ai danni creati alla strada, al fastidio, al pericolo.

Pasqui, sia il Sindaco di tutti e di tutto il territorio e dia inizio ad una seria riqualificazioni che renda decorosa Camerino e le sue frazioni e non l'installazione di telecamere per tartassare ancora di più i poveri cittadini camerti. Non aspetti gli ultimi mesi precedenti le prossime elezioni per mettere a posto la nostra città! O pensa di nuovo di servire il solito biscottino pre-elettorale? In queste condizioni le strade sono impraticabili e prima che avvenga una disgrazia per automobilisti, ciclisti, motociclisti e pedoni pretendiamo che ci si metta mano immediatamente.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2016 alle 01:26 sul giornale del 20 aprile 2016 - 467 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/av2N





logoEV
logoEV