Il Matelica vince ad Ancona e si prepara per i play out: ingresso gratuito per il prossimo match

2' di lettura 19/04/2016 - L’Halley Matelica interrompe un brutto periodo di sconfitte. Si era innescato un circolo vizioso fatto di paure e di blocchi, che impediva al team di esprimersi secondo i suoi livelli anche contro squadre abbordabili.

Questo ciclo negativo speriamo sia stato spezzato dalla convincente vittoria ad Ancona, a casa de “Il campetto”.

Partita bella perché punto a punto, fortemente voluta e portata a casa dagli uomini di coach Pecchia, grazie all’ottima regia di Jacopo Pecchia e John Rath, al ritrovato dominio sottocanestro con un Munijc dominante e un Piloni che sta ritornando a grandi balzi quello di inizio stagione. E grazie anche, di nuovo, alla vitalità di Selami, che riesce ad incidere sulla gara anche quando non segna. La squadra ha dunque ritrovato convinzione e vittoria proprio alla vigilia delle due partite cruciali dell’anno. Già perché ora cominciano i playout e non si può più sbagliare nulla. Si inizia già da sabato prossimo: Matelica incrocerà Fermignano, nel parquet di casa sabato 2 aprile, ritorno in terra pesarese il 27 aprile ed eventuale bella il 30, di nuovo in casa.

Matelica ha già giocato, vinto e convinto contro Fermignano, ma i playout sarà una battaglia più di nervi e cuore che di tecnica. Ed è ufficiale che la rivelazione Monacelli non ci sarà, per lui la stagione si è chiusa. Se l’Halley vince la serie, chiude questa sfortunata stagione e può già pensare al prossimo anno. In caso contrario, si passa ad un secondo turno dei playout, in cui incrocerebbe la perdente dello scontro tra Ascoli basket e Bramante Pesaro (sono due squadre nettamente inferiori, dalle quali, però, la Vigor le ha prese in trasferta, tanto per dire l’insidia di questa fase). E se si perde questa, si arriverà ad un minigironcino per stabilire l’ordine delle ultime tre, mentre le vincenti faranno altrettanto. La necessità è quella di stabilire una “black list” delle ultime sei classificate, per attingervi per le retrocessioni. Non si sa ancora infatti quante squadre retrocederanno, molto dipende da quante marchigiane scenderanno dalla B ( o ci rinunceranno). In linea teorica, nessuna delle ultime sei classificate può dirsi certa della permanenza in C.

Quindi solo chi vince la prima serie è tranquilla. Fondamentale partire bene e battere Fermignano sabato prossimo, alle 18:30 al Palazzetto dello Sport. Per questo la società ha deciso: entrata libera per tutti i tifosi. Unico obbligo: incendiare (metaforicamente) il palace e spingere i biancorossi verso il successo.

Il Campetto Ancona – Vigor Halley Matelica: 69 – 78

Tabellino Matelica: Sorci 10, Pecchia 7, Rath 17, Antonini n.e., Cintioli n.e., Lacché, Munjic 25, Toppi 5, Selami, Piloni 8, Ranitovic 6. All.re Pecchia






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2016 alle 11:10 sul giornale del 20 aprile 2016 - 423 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/av24





logoEV
logoEV