Quattro candidati sindaco ad Esanatoglia: tutti i nomi lista per lista ed i programmi

esanatoglia 5' di lettura 11/05/2016 - Anche ad Esanatoglia fervono i preparativi in vista delle elezioni comunali del 5 giugno. Quattro le liste che scenderanno in campo ognuna guidata dal rispettivo candidato sindaco.

Questi i candidati alla carica di sindaco e quella di consigliere suddivisi per liste:

- "Insieme per Esanatoglia" con Massimiliano Tronchi candidato sindaco: Bidolli Thomas, Bouchama Vanessa, Cingolani Ilenia, Di Dio Francesca, Rango Andrea, Scatola Siro, Pocognoni Patrizia.

- "Nuova Esanatoglia" con Claudio Modesti candidato sindaco: Brugnola Roberto, Chiappa Gianluca, Gobbi Cecilia, Magnani Eriberto, Padelletti Nazzareno, Procaccini Daniele, Strinati Fabio, Tozzi Tania, Tritarelli Maurizio, Zampini Angela.

- "Per Esanatoglia" con Luigi Nazzareno Bartocci candidato sindaco: Antonelli Marco, Austeri Ottaviani Paolo, Bartocci Alessandra, Brandi Massimiliano, Brugnola Debora, Cipolletta Andrea, Falzetti Sara, Sammarco Enrico, Tempestini Enzo, Ubaldini Stefano.

- "Lista civica Esanatoglia" con Luca Dolce candidato sindaco: Carsetti Pasquale, Conti Claudio, Mauro Francesca, Riganelli Cristiano, Salvatore Massimiliano, Truzzi Italo, Zampini Germano.

Politicamente trasversale, la lista "Insieme per Esanatoglia" che candida Massimiliano Tronchi, si prefigge come obiettivo quello di ascoltare i bisogni dei cittadini in questo periodo di difficoltà. Partendo dai servizi sociali, si vuole favorire il coinvolgimento di disoccupati mediante lo svolgimento di lavori pubblici ed inoltre attivare progetti di gruppi d'acquisto e residenze collaborative. Per quanto riguarda lo sport, si intende realizzare una struttura sportiva polifunzionale e si vuole favorire l'inserimento di giovani attraverso dei corsi. In progetto anche la sistemazione delle "Vene" attraverso la ricerca di sponsor. Per il turismo si vuole invece puntare nella re-iscrizione nel club dei 'Borghi più belli d'Italia' così come in quello dei comuni amici del turismo itinerante. Da sottolineare anche l'introduzione di una 'Consulta delle categorie' per migliorare i rapporti con le varie categorie della città. Urbanistica, sicurezza, viabilità, trasporti e agricoltura gli altri punti caldi della campagna elettorale. Per il programma completo, clicca qui.

Per la lista "Nuova Esanatoglia" che candida Claudio Modesti sindaco, si parte dal lavoro. Spingere le imprese a politiche di risparmio energetico, creare una commissione specifica per il sociale e l'economia, minimizzare la tassazione, programmare convegni, ma soprattutto favorire l'accesso al PSR. Filiere corte e progetti di sviluppo locale chiuderanno il cerchio con l'agricoltura. Molta attenzione anche al turismo, con il centro storico definito come "un museo a cielo aperto". In questa direzione si vogliono valorizzare i luoghi già presenti mediante la fissazione di un orario di apertura e la consociazione con altri comuni dell'entroterra. Anche in questo caso la lista ritiene necessario rientrare nel club dei 'Borghi più belli d'Italia'. Sul settore lavori pubblici diverse le opere in programma: dall'ex Cinema Orione, che può essere trasformato in un centro d'aggregazione, ai giardini pubblici ed il parco del Donatore. Si vuole realizzare anche un distributore di acqua mineralizzata. Per il programma completo, clicca qui.

"Per Esanatoglia" candida invece Luigi Nazzareno Bartocci, attuale vicesindaco. Si parte in questo caso dall'ambiente e dal turismo mediante l'inserimento nel programma di obiettivi come la riqualificazione delle aree verdi, lo sviluppo di energie rinnovabili e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio. Sul versante scolastico particolare attenzione alle persone disabili ed alle attività extra ed inerenti le problematiche giovanili. Sostegno per i giovani imprenditori e l'aiuto all'accesso dei fondi europei e del PSR per quanto riguarda l'economia, mentre per lo sport si vuole favorire l'inserimento di giovani ed il sostegno alle attività sportive nascenti come MTB, volo libero e trekking. Per la cultura necessario il potenziamento dell'offerta così come l'attività sui social network per attirare nuovi potenziali turisti. Anche in questo caso nel settore dei lavori pubblici il programma è incentrato sulla riqualificazione dei parchi e della viabilità esistente. Infine sul versante sicurezza fondamentale il controllo del territorio, la prevenzione e la videosorveglianza. Per il programma completo, clicca qui.

Luca Dolce è infine il candidato della lista civica "Esanatoglia". Per Dolce e gli altri candidati nella sua lista il problema più serio da affrontare è senza dubbio quello del lavoro. La soluzione è quella di puntare su altre strade oltre la manodopera industriale. Lo sviluppo agricolo, turistico, commerciale, artigianale e dei servizi è l'obiettivo per abbassare il livello di disoccupazione. Per i lavori pubblici fondamentale un nuovo palazzetto dello sport polifunziale, il ripristino del doppio senso di via Roma e in c.so V. Emanuele fino a piazza Santa Maria, la modifica del teatro Comunale ed il ripristino dell'uso stagionale di San Cataldo. Da potenziare anche la Casa di Riposo e le varie aree verdi. Per quanto riguarda turismo e cultura si vuole puntare sull'ufficio di informazioni, su varie iniziative e sul collegamento tra enti del settori. Particolare attenzione anche all'amministrazione, con la promessa di un riordino del personale comunale. Infine si vuole puntare anche sull'istituzione di una cittadinanza onoraria in concomitanza con la festa di Sant'Anatoglia, a tre personalità che si sono distinte nei vari campi. Riordino graduatorie delle case popolari, sicurezza e tanto altro ancora gli altri temi della campagna. Per il programma completo, clicca qui.






Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2016 alle 00:36 sul giornale del 12 maggio 2016 - 3738 letture

In questo articolo si parla di politica, esanatoglia, comunali, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/awKO





logoEV
logoEV