Unicam prima università d'Italia tra i piccoli atenei, Corradini: "Siamo migliorati ancora"

3' di lettura 31/05/2016 - Ed Unicam ha fatto 13: per il tredicesimo anno consecutivo, l’Università di Camerino si conferma al primo posto nella classifica degli Atenei italiani fino a 10.000 studenti, stilata come ogni anno dal Censis per il quotidiano La Repubblica e pubblicata all’interno della Grande Guida dell’Università, consultabile on line.

Ma la soddisfazione quest’anno è ancora più grande: infatti Unicam, con il punteggio medio di 99,4, migliorando la sua performance addirittura di 3,2 punti rispetto allo scorso anno, si posiziona al secondo posto a livello nazionale tra tutti gli Atenei italiani, raggiungendo quindi l’Ateneo di Siena, subito dietro a Trento.

Eccellente anche il risultato ottenuto nella didattica: Unicam, infatti, è anche terza a livello nazionale nella classifica riguardante la didattica, riferita alle lauree triennali. L’Università di Camerino conferma il suo posto da leader anche tra gli Atenei marchigiani, distanziandoli nettamente nel punteggio, davanti all’Università di Ancona che ottiene 91,2 e alle Università di Macerata e Urbino che hanno una media rispettivamente di 88,8 e 84,6.

Il risultato ottenuto conferma dunque il forte impegno dell’ateneo nel mantenere sempre elevata, nonché migliorarla, la qualità dei servizi e della didattica offerta agli studenti. Le classifiche, stilate dopo un attento e scrupoloso esame degli atenei pubblici italiani, oltre ad analizzare ogni singola realtà accademica, hanno anche il fine di aiutare studenti e famiglie alla scelta universitaria. “Il primo posto tra gli atenei di pari dimensioni e il secondo posto a livello nazionale tra tutti gli Atenei – sottolinea il Rettore professor Flavio Corradini – non può che riempirci di soddisfazione: è evidente che il risultato ottenuto conferma il forte impegno del nostro ateneo nel mantenere sempre elevata, nonché migliorare dove è possibile, la qualità dei servizi e della didattica offerta agli studenti. Le valutazioni effettuate dal Censis e le classifiche che ne conseguono rappresentano un’ottima guida per tutti coloro che dovranno decidere il proprio percorso universitario, scegliere Unicam significa quindi una scelta per un futuro di qualità."

"Aver ottenuto questa eccellente valutazione non può far altro che confermare la validità di scegliere Unicam per il proprio percorso formativo o per quello dei propri figli. Rispetto al già ottimo punteggio ottenuto lo scorso anno, siamo riusciti a migliorare ancora, raggiungendo l’Università di Siena e solo a 0,4 punti di distanza da Trento. La mia gratitudine e il mio ringraziamento vanno a quanti, all’interno dell’Ateneo camerte, si impegnano quotidianamente per mantenere ai massimi livelli i già elevati standard qualitativi dei servizi, della didattica e della ricerca Unicam alla quale, non dimentichiamo, si rivolge un numero sempre maggiore di imprese nazionali ed internazionali, tramite il trasferimento tecnologico, creando così - conclude Corradini - una sinergia strategica per lo sviluppo del territorio marchigiano e nazionale e dei relativi sistemi produttivi.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2016 alle 11:00 sul giornale del 01 giugno 2016 - 1845 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/axzj





logoEV
logoEV