Il Palio dei Castelli torna ad animare San Severino: appuntamenti anche ad Elcito

3' di lettura 03/06/2016 - La città di San Severino Marche dal 4 al 19 giugno torna a tuffarsi nel Medioevo con la riproposizione della rievocazione storica del Palio dei Castelli, giunta ormai alla 37esima edizione.

Fra le novità di quest'anno il luogo scelto per ospitare le ultime tre giornate del ricco programma, quelle dedicate alle feste medievali, che saranno ospitate nella suggestiva cornice del borgo storico di Elcito.

Ad aprire le iniziative, sabato 4 giugno alle ore 21, sarà il Palio dei bambini che si disputerà in piazza Del Popolo e che sarà aperto dal corteo dei giovani figuranti. I bambini giureranno lealtà ai giochi sulla spada del Capitano e poi si sfideranno per l'assegnazione del titolo per il 2016.

Domenica 5 giugno, dalle ore 16,30 nel chiostro di San Domenico, è attesa invece la Disfida di archi e balestre. Martedì 7 giugno, vigilia del Santo Patrono, a partire dalle ore 21 al Castello al monte tradizionale “Luminaria”, la processione notturna con le fiaccole, poi benedizione degli stendardi, Offerta dei ceri e accensione del focaraccio nel piazzale degli Smeducci. Mercoledì 8 giugno sarà la giornata dedicata al Patrono con la “sveglia alla città”, alle ore 9. Alle ore 11 solenne pontificale nel Duomo antico con l'arcivescovo di Camerino – San Severino Marche, mons. Francesco Giovanni Brugnaro. Alle 21 gran corteo storico, cui prenderanno parte più di 1300 figuranti in costume d'epoca, per le vie della città con partenza dallo stadio comunale. Il corteo arriverà nell'ovale di piazza Del Popolo dove è prevista una suggestiva cerimonia.

Giovedì 9 giugno, alle ore 21 sempre in piazza Del Popolo, Disfida dei castelli con la disputa di vari giochi. Sabato 11, dalle ore 20,30, l'attesissima Corsa delle Torri e l'assegnazione del Palio. A realizzare il prezioso drappo sono state quattro allieve-artiste che frequentano il corso di pittura dell’Uteam: Anna Maria Valenti, Anna Evangelisti, Clara Paciaroni e Ginevra Fiori. La loro opera è nata sotto la supervisione dell’insegnante Sabrina Simonelli, pittrice di Pievebovigliana. A mezzanotte gran finale con lo spettacolo pirotecnico su base musicale.

Dal 17 al 19 giugno poi la rievocazione storica del Palio dei Castelli si trasferirà nel borgo storico di Elcito per le Feste Medievali con disfide d'archi e balestre, giullari, spettacoli di falconeria, giocoleria, duelli, musica e mercatini medievali. Venerdì e sabato per la cena saranno aperte le osterie e le taverne, domenica anche a pranzo. Per raggiungere Elcito gli organizzatori metteranno a disposizione gratuitamente, grazie alla collaborazione di Contram Spa, anche un servizio di bus navetta con partenza dal parcheggio dell'Abbazia di Valfucina. I vicoli del borgo saranno animati da scene di vita quotidiana medievale, si potranno visitare inoltre anche gli accampamenti storici di armati, arcieri e balestrieri. Esperti falconieri, inoltre, faranno volare i loro rapaci mentre per sabato notte è attesa un gran finale con un epico “Assalto al castello”.

La rievocazione storica del Palio dei Castelli è promossa dall'omonima associazione e patrocinata dal Comune di San Severino Marche. Per info www.paliodeicastelli.org oppure su Facebook Palio dei Castelli.






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2016 alle 00:15 sul giornale del 04 giugno 2016 - 938 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, palio dei castelli, daniele pallotta, elcito, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/axGs





logoEV
logoEV