A Pievebovigliana un museo sulle attività contadine: sabato l'inaugurazione

2' di lettura 14/06/2016 - Sabato 18 giugno, alle ore 10,30, presso il palazzo municipale di Pievebovigliana si svolgerà l’inaugurazione del Museo della civiltà contadina “Silvio Centioni”, costituito grazie alla ricca raccolta di oggetti, strumenti, utensili, tipici delle attività agricole marchigiane tra Otto e Novecento, che la famiglia Centioni ha deciso di donare al Comune di Pievebovigliana.

La raccolta va ad accrescere l’offerta museale di Pievebovigliana, ampliando i percorsi del Museo storico del territorio già attivi all’interno del Municipio. Si tratta di una raccolta preziosa, messa a disposizione del pubblico mediante un allestimento particolarmente efficace ed innovativo.

Dopo i saluti del sindaco di Pievebovigliana Sandro Luciani e del vice presidente della Regione Marche Anna Casini, ci saranno gli interventi di Massimo Sargolini (professore ordinario di urbanistica presso l’Università degli studi di Camerino), Marco Moroni (direttore delle riviste di storia locale “Proposte e ricerche” e “Marca/Marche”), ed Augusto Ciuffetti (docente di storia economia presso l’Università Politecnica delle Marche).

Al centro delle riflessioni non potrà non collocarsi l’importanza della storia, in particolare delle attività agricole ed artigianali del passato, rivisitate nella dimensione degli spazi museali e di un più ampio progetto di ecomuseo, già previsto per Pievebovigliana, nella definizione delle identità locali e per lo sviluppo economico e turistico del territorio. Edoardo Centioni, in rappresentanza della famiglia, ricorderà la figura del nonno, vero artefice della collezione. I fratelli Daniele e Francesco Centioni sono dunque protagonisti di un percorso virtuoso e di grande spessore culturale, che ha consentito alle testimonianze di una memoria privata e familiare di diventare un ricco e fondamentale patrimonio pubblico, indispensabile per le nuove generazioni per conoscere il loro passato. La giornata sarà coordinata da Paolo Pinti.

Il taglio del nastro del nuovo museo avverrà alle 12,30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2016 alle 12:32 sul giornale del 15 giugno 2016 - 692 letture

In questo articolo si parla di cultura, Pievebovigliana, Comune di Pievebovigliana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ax7y





logoEV
logoEV