Matelica: inagibile parte del piano terra dell'ospedale. Riprendono i sopralluoghi agli edifici privati (foto)

Terremoto Matelica 2' di lettura 03/11/2016 - Matelica prova a ripartire. La città sta cercando di tornare alla normalità nonostante lo sciame sismico ancora in corso.

Sono ripresi i sopralluoghi agli edifici privati segnalati dai proprietari, così come i lavori di messa in sicurezza a tutela della pubblica incolumità. Nei prossimi giorni invece sarà possibile presentare la richiesta di contributo per l'autonoma sistemazione. Infine chi vuole accedere all'abitazione dichiarata inagibile può rivolgersi ai servizi sociali del Comune di Matelica (piano terra a destra).

Per quanto riguarda l'ospedale è stata confermata l'inagibilità di una parte del piano terra. Il resto della struttura è invece agibile e quindi aperto al pubblico. L'ufficio cassa è stato spostato al primo piano.

"Grazie ai volontari della Protezione Civile per l'impegno straordinario - ha scritto su Facebook il sindaco di Matelica - Grazie alla Croce Rossa che da subito si è attivata insieme a noi facendo squadra. Grazie al Gruppo Scout che ancora una volta ha dimostrato che significa fare servizio. Grazie al gruppo Folk per la disponibilità a prestare il loro materiale e i loro spazi. Grazie alle società sportive che hanno raccolto il nostro invito. Grazie a tutti i cittadini che in qualsiasi modo si sono messi a disposizione. Grazie anche della compostezza, della dignità e della tranquillità con cui stiamo affrontando l'emergenza. Grazie Matelica."

Ed è disponibile anche un'app per le emergenze e le comunicazioni istituzionali. A renderlo noto è proprio il Comune di Matelica. Si chiama "ComunicaCity" ed è una piattaforma di comunicazione tra enti pubblici, cittadini e aziende, tramite un'app per tablet e smartphone. Tutti possono scaricarla tramite GooglePlay oppure direttamente da www.comunicacity.it. Nelle impostazioni, occorre indicare "MATELICA" come comune e due volte "AVANTI" e poi infine "CHIUDI". Nelle "Impostazioni" del dispositivo su "Generali" vanno attivate le Notifiche Push.

"Grazie alla disponibilità dell'ANCI, i cittadini potranno ricevere in tempo reale sul proprio cellulare le informazioni e notizie da parte del comune" fa sapere l'ente matelicese.

(sotto alcune foto dei danni a Matelica, clicca sulle immagini per ingrandire)








Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2016 alle 13:18 sul giornale del 04 novembre 2016 - 1882 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, matelica, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aC4C





logoEV
logoEV