Serie D: a Matelica non solo Titone, ma anche De Cerchio dal San Nicolò

1' di lettura 09/12/2016 - La S.S. Matelica comunica l’arrivo dell’esterno offensivo Mario Titone l’esterno, nato ad Erice in Sicilia il 14 ottobre 1988, nella prima parte di stagione in Lega Pro, girone A, dove ha giocato col Piacenza.

Un giocatore già noto agli sportivi marchigiani perchè è stato tra gli assoluti protagonisti della vittoria del campionato di serie D, nella scorsa stagione, con la maglia della Sambenedettese con cui ha realizzato 19 reti. Nel suo curriculum anche esperienze in Serie B con Pisa e Sassuolo, e in serie C con la Virtus Lanciano.

Un rinforzo di grande qualità con cui la società biancorossa apre il mercato invernale e che, come commenta il vice presidente Carlo Dolce. “Vuole essere un ulteriore sforzo della società per un obiettivo a cui tutti dobbiamo tendere con impegno e forza di volontà unanime”.

Titone non potrà essere schierato in campo prima di un mese dall’ultima partita giocata nei professionisti, lo scorso 27 novembre stando alla regola che impone 30 giorni di attesa per chi dai pro scende tra i dilettanti. Sarà a disposizione, dunque, al primo turno del girone di ritorno, l’8 gennaio 2017. Al suo rientro dovrà scontare una giornata di squalifica rimediata proprio col Piacenza.

Insieme all’esterno offensivo Titone arriva alla S.S. Matelica è il giovane centrocampista Alessio De Cerchio, classe 1997, cresciuto nelle giovanili del Pescara e nella prima parte di stagione al San Nicolò. Quest’ultimo sarà a disposizione di mister Mecomonaco già domenica, nella trasferta contro la Sammaurese.

(nella foto grande De Cerchio, nel riquadro Titone)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2016 alle 19:53 sul giornale del 10 dicembre 2016 - 2033 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, serie d, titone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEuE





logoEV