Lo scrittore Milko Miti presenta il suo fantasy ai ragazzi sfollati a Porto Sant'Elpidio

13/12/2016 - Lunedì 12 dicembre presso l'Hotel Holiday di Porto Sant'Elpidio lo scrittore Milko Miti ha presentato ai ragazzi terremotati il suo libro fantasy intitolato "Adamantino e i segreti di Natale".

Milko Miti scrive da quando aveva l'età di 11 anni e sostiene che vivere all'estero per tre anni gli ha insegnato a vivere, a rischiare e la doppia faccia della cultura. Milko Miti ha riportato la sua esperienza all'estero nel suo libro e ci fa capire che la cultura può essere usata a fin di bene e a fin di male, la cultura è importante ma dipende dall'uso che se ne fa. L' autore sostiene che ad Oxford si sono creati alcuni dei migliori fantasy al mondo come "Alice nel paese delle meraviglie", "Il Signore degli Anelli" e "Cronache di Narnia". Ad Oxford è stato creato anche il fantasy "La bussola d'oro". Una volta tornato in Italia Milko Miti cercò di scrivere qualcosa di legato alla letteratura e cultura italiana; ad esempio Gianni Rodari ed Italo Calvino sono autori di fantasy legati all'Italia, come anche Dante Alighieri con la sua Divina Commedia.

"Adamantino e i segreti di Natale" è ambientato tra le Marche e Firenze dove riportato tutto ciò che è straordinario nella realtà di tutti i giorni, inoltre il lettore leggendo questo fantasy farà un viaggio nel tempo. Il libro ha un tratto di thriller, giallo, fantasy, ma anche romantici e di avventura, inoltre ha un ritmo molto incalzante tanto che il lettore viene portato al massimo della tensione fino al colpo di scena cosa che si riconosce nei libri di Ken Follett.

I personaggi di questo fantasy sono degli adolescenti. Adamantino è una persona forte ed anticonformista. Nella notte di Natale decide di partire ed andare incontro al suo destino. Stella è la ragazza di cui Adamantino è innamorato, è una ragazza molto sveglia ed in questo viaggio viene aiutata dalla sorella Olimpia. Olimpia è una persona che ama leggere ed ha molto coraggio. Leo invece è un personaggio ambiguo e destabilizzante. Natale è un signore che abita nel bosco e la notte di Natale chiamerà i ragazzi sopra riportati per raccontare loro un segreto che cambierà le loro vite. Castor Larvala è il cattivo del libro e rivelerà una verità ad Adamantino che cambierà il suo destino.

"Adamantino e i segreti di Natale" è una magica avventura all'insegna della famiglia, dell'amicizia e del coraggio. I ragazzi terremotati ospiti dell'hotel Holiday di Porto Sant'Elpidio si sono divertiti ed hanno apprezzato la presentazione del fantasy di Milko Miti tanto che vorrebbero organizzare altre serate simili.


di Giovanni Maria Pontieri
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2016 alle 11:16 sul giornale del 14 dicembre 2016 - 727 letture

In questo articolo si parla di attualità, pieve torina, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEAM