Camerino: in scadenza le domande per l'assegnazione dei moduli abitativi

15/12/2016 - Scadrà martedì 20 dicembre la possibilità di consegnare la domanda per l’assegnazione dei primi moduli allestiti nel quartiere Vallicelle di Camerino, prima città marchigiana ad aver individuato le aree utili al posizionamento degli alloggi provvisori in attesa dell’arrivo delle casette di legno.

Il modulo è disponibile presso l’ufficio del Cittadino (piano terra della sede di Contram s.p.a., in via Le Mosse 19) e sul sito istituzionale del Comune. Una volta compilato, il modulo con allegato il documento di identità del richiedente, va riconsegnato all’Ufficio.

I posti letto sono destinati ai cittadini residenti a Camerino che abbiano un’abitazione danneggiata (di proprietà, in affitto o abitata ad altro titolo nel territorio comunale) che ad oggi risulti inagibile a seguito dei sopralluoghi, che sia situata in Zona Rossa o in attesa di verifica di agibilità (ma dichiarata distrutta o inagibile personalmente dal richiedente). L’assegnazione verrà attraverso dei criteri di priorità, che antepongono i nuclei familiari con uno o più figli in età scolare con particolare attenzione se un componente della famiglia sia portatore di handicap o con certificato d’invalidità non inferiore al 67%. In successione ai nuclei familiari ospitati al Centro di accoglienza delle Calvie e a quelli che hanno almeno un componente che svolge attività lavorativa con sede a Camerino con turnazione di orario.

Quella di Vallicelle B è la prima delle quattro aree individuate che è già completamente allestita. Il Comune e la Protezione Civile stanno lavorando affinché entro la fine dell’anno possa esserne completata anche una seconda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2016 alle 17:43 sul giornale del 16 dicembre 2016 - 3687 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEGY