Lodolini in visita a Camerino si congratula con i ragazzi di IoNonCrollo: "C'è bisogno di gente come voi"

15/12/2016 - Nell’occasione della visita alla città di Camerino drammaticamente colpita dal sisma e agli impianti sportivi del Centro Universitario Sportivo, l’Onorevole Emanuele Lodolini ha avuto l’occasione di conoscere da vicino l’associazione IoNonCrollo, nata a Camerino a seguito degli eventi sismici di questo ottobre.

L’Onorevole ha voluto visitare la sede dell’associazione, ospitata all’interno della segreteria del Cus in località Le Calvie e scoprire da vicino le innumerevoli attività messe in piedi dei volontari ed i progetti per il futuro, in particolare quello del Quartiere delle Associazioni e dei Tesori dell’Appennino. “Mi rendo conto del dramma che state vivendo – ha affermato Lodolini – e credo che per mantenere una comunità viva e radicata in un territorio che sta passando un momento tragico come questo ci sia bisogno di gente come i volontari di IoNonCrollo, tutti giovanissimi, tenaci e determinati, che si stanno spendendo per tenere saldo il tessuto sociale della città e del territorio grazie alle numerose iniziative in cantiere al fianco delle istituzioni, delle forze dell’ordine, dei volontari e soprattutto affianco alla popolazione”.

L’Onorevole Lodolini ha espresso la propria vicinanza ai volontari e al tempo stesso alla comunità di Camerino ed ha ricevuto in dono la maglia di IoNonCrollo ed un pacco natalizio dei Tesori dell’Appennino, iniziativa solidale di IoNonCrollo a sostegno dei produttori locali colpiti dal sisma.


da Iononcrollo
Associazione di Volontari Camerino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2016 alle 17:51 sul giornale del 16 dicembre 2016 - 660 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, iononcrollo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEG2