Terremoto, Terzoni: "Il decreto c'è. Priorità a cittadini, imprese e turismo"

Patrizia Terzoni 1' di lettura 20/12/2016 - Lunedì sono andata nei luoghi colpiti dal sisma con una delegazione della commissione Ambiente della Camera (leggi) , e devo dire che rapportarsi con i cittadini di questi centri è stato proficuo.

Adesso è necessario che il processo di ricostruzione delle zone terremotate venga accelerato: questa gente ha il diritto di riappropriarsi al più presto della propria vita e del suo territorio. Non bisogna però guardare solo alla ricostruzione delle abitazioni private: è fondamentale allargare contemporaneamente lo sguardo sulla ripresa del tessuto economico e turistico.

In tal senso è necessario il recupero, ove possibile, dell’ingente patrimonio culturale e artistico quale volano per far ripartire il comparto turistico.La vastità del territorio colpito e le caratteristiche delle zone devastate dal terremoto hanno ostacolato la macchina per la ricostruzione. A Camerino come a Norcia o ad Amatrice però bisogna cambiare passo, al fine di mantenere le promesse fatte all’indomani della tragedia.

Il decreto in Parlamento ha avuto disco verde: bisogna fare presto, l’impegno delle istituzioni deve aumentare in favore delle popolazioni terremotate, che non devono mai sentirsi abbandonate ed essere accompagnate, passo dopo passo, fino alla completa ripresa di una vita normale.


da On. Patrizia Terzoni
Movimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2016 alle 17:24 sul giornale del 21 dicembre 2016 - 651 letture

In questo articolo si parla di terremoto, politica, fabriano, Movimento 5 Stelle, On. Patrizia Terzoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEQW