Successo per il concerto di Natale della Banda Città di Camerino

2' di lettura 28/12/2016 - La musica non crolla. È stato questo il messaggio che la Banda Città di Camerino ha voluto inviare alla cittadinanza, più che con le parole con la voce dei propri strumenti, durante il concerto tenutosi lunedì 26 dicembre presso l'Auditorium Benedetto XIII di Camerino (il quale per capienza e acustica ha sufficientemente sopperito all'impossibilità di utilizzo del Teatro Filippo Marchetti).

Il pomeriggio si è aperto con l'esecuzione di alcune variazioni, per clarinetto solo, sul tema "Bianco Natale" da parte del Maestro Vincenzo Correnti che ha emozionato il pubblico sin dai primi istanti. Subito dopo, il testimone è passato alla Banda cittadina, diretta dallo stesso Correnti, che ha scaldato il pubblico con "Gonna Fly Now" (Theme from Rocky) di Bill Conti, prima, ed emozionato, poi, gli astanti con "Dentro questa Musica" (Inno di Camerino composto da Vincenzo Correnti e con il testo di Sabrina Connocchioli). La serata è poi proseguita con la Banda Città di Camerino che ha saputo egregiamente e duttilmente affrontare sia il genere ritmico-moderno, con "Latin American's Dances" di P. Damiani, sia quello leggero, con "America" di H. Gualdi e "Begin the Beguine" di C. Porter, in cui il M° Correnti, accompagnato dalla sua Banda, ha confermato le sue doti virtuosistiche al clarinetto e padronanza assoluta del repertorio "gualdiano"; per culminare con gli omaggi musicali ai Premi Oscar Nino Rota, Nicola Piovani ed Ennio Morricone.

Oltre alla Banda e al suo Direttore, mattatrice della serata è stata la conduttrice Donatella Pazzelli, da anni la voce narrante della Banda Città di Camerino. Il Concerto del 26 dicembre, soprattutto a causa del recente sisma, ha avuto un livello emozionale elevatissimo per tutta la sua durata, sia per l'elevata qualità esecutiva della musica proposta, sia perchè è stato un momento di convivialità per un territorio che deve ricostruire il proprio tessuto sociale. La speranza per gli anni a venire e la consapevolezza che la musica, oltre a non crollare, è un punto di ripartenza, vengono dal progetto presentato a fine serata dal Direttivo dell'associazione Adesso Musica di Camerino (che racchiude sia la Banda cittadina sia l'Istituto Musicale Nelio Biondi), appoggiato pienamente dall'Amministrazione Comunale e supportato da numerose realtà musicali italiane e non, di avere una nuova sede per la scuola di musica ducale (Istituto Musicale Nelio Biondi).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2016 alle 17:53 sul giornale del 29 dicembre 2016 - 1508 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aE30