Risveglio innevato per l'entroterra maceratese (foto)

2' di lettura 05/01/2017 - Neve anche a bassa quota nell'entroterra maceratese e nel resto dell'Appennino centrale e meridionale.

Nella mattinata di giovedì 5 gennaio diversi centimetri di neve hanno già ricoperto i territori colpiti dal sisma di Umbria e Marche. Le città dell'entroterra, comprese Camerino, Matelica e San Severino, si sono risvegliate con vistose nevicate in corso. E l'ondata di maltempo 'polare' si protrarrà anche nei prossimi giorni: per l'Epifania è prevista ancora neve, mentre nel fine settimana ci saranno delle schiarite. Purtroppo però, nelle giornate di sabato e domenica, le temperature rimarranno sempre molto basse, in alcuni casi di diversi gradi sotto lo zero (clicca qui per le previsioni meteo).

Con la prima neve, iniziano anche i primi disagi, soprattutto sulle strade. Mentre entrano in azione i mezzi spazzaneve, in qualsiasi zona diversi centimetri di neve si sono accumulati sul manto stradale rendendo difficile la circolazione e causando i primi piccoli incidenti, come ad esempio sulla SP 256 che collega Matelica e Castelraimondo, dove alcuni mezzi si sono intraversati bloccando il passaggio agli altri veicoli. A Camerino invece è stato sospeso il recupero beni dagli edifici terremotati. "Tutti coloro che avevano appuntamento con i Vigili del Fuoco il 5 e 6 gennaio, verranno contattati telefonicamente per fissare una nuova data" si legge sul sito del Comune.

C'è anche, ovviamente, chi può festeggiare grazie a queste prime nevicate. Stiamo parlando degli operatori degli impianti sciistici di Bolognola che già da mercoledì 4 gennaio hanno deciso di riaprire le piste al pubblico. Circa 10 i cm caduti nelle ultime ore che si sono sommati a quelli dei giorni scorsi e che hanno creato un'ottima base su cui sciare. Ed infatti in centinaia hanno già invaso la località dei Sibillini per divertirsi su sci o snowboard.

(sotto alcune foto della neve nell'entroterra: dalle piste di Bolognola a località Terricoli di Matelica, dalla strada provinciale 256 tra Matelica e Castelraimondo, alla vista da zona Vallicelle di Camerino per concludere infine con uno scatto dal quartiere di Regina Pacis a Matelica; clicca sulle immagini per ingrandire)








Questo è un articolo pubblicato il 05-01-2017 alle 10:32 sul giornale del 07 gennaio 2017 - 1369 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, san severino marche, camerino, neve, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFcQ





logoEV
logoEV