Crolla una stalla a Pieve Torina, intrappolati 150 suini: "Da troppo tempo siamo in attesa di aiuti"

1' di lettura 20/01/2017 - La neve ed il terremoto non fanno altro che aggravare la grave situazione che stanno passando gli allevatori pievetorinesi.

La stalla dell'azienda agricola "La Collina" di Pieve Torina, di proprietà di Roberto Micheli, aveva già subito gravi danni per causa del terremoto ed ora per causa del peso eccessivo della neve è crollata la tettoia. Sono rimasti intrappolati 150 suinetti che hanno due mesi di vita e purtroppo per causa del freddo cinque di questi sono morti.

Roberto Micheli ha detto: "Io ed i miei dipendenti stiamo facendo di tutto per liberare i maialini e se non ci dovessimo riuscire da soli chiederò aiuto all'Esercito. Per causa di queste forti nevicate il camion che di solito mi porta il mangime per i maiali non riusciva a risalire la strada che porta alla mia stalla ed in quell'occasione ho dovuto chiedere aiuto proprio all'Esercito. La situazione si sta facendo sempre più grave, da troppo tempo io ed altri allevatori siamo in attesa di aiuti e non possiamo più andare avanti così."


   

di Giovanni Maria Pontieri
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2017 alle 11:33 sul giornale del 21 gennaio 2017 - 5736 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, neve, pieve torina, stalle, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aFDd





logoEV
logoEV