Flussi migratori: un corso per formare operatori dell'accoglienza targato Unicam

migranti - generica - 1000px 1' di lettura 23/01/2017 - Avrà inizio il prossimo 3 febbraio presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Camerino, il Corso di formazione professionale in “Operatore delle strutture di accoglienza e assistenza migranti e richiedenti protezione internazionale” , aperto a tutti coloro (laureati e non) che già operano o che intendano operare nell’ambito dei flussi migratori, sia come volontari che come professionisti.

Le statistiche numeriche del drammatico fenomeno, in atto da qualche anno, dello spostamento massiccio di profughi verso le coste del Mediterraneo testimoniano l’esistenza di una vera e propria emergenza che interessa tutta l’Europa. Una sofferenza che registra tale fenomeno è rappresentata dalla mancanza di figure professionali idonee ad assolvere le complesse funzioni assegnate dalla normativa per la corretta gestione delle strutture e dei migranti stessi. Le norme prevedono l’impiego di operatori con una formazione adeguata al ruolo che andranno ad esercitare all’interno delle strutture.

Il Corso, diretto dalla prof.ssa Catia Eliana Gentilucci, docente della Scuola di Giurisprudenza di Unicam, si propone di formare proprio queste professionalità, nella convinzione che la figura dell’Operatore dell’accoglienza e dell’integrazione sarà sempre più richiesta nel territorio nazionale e in tutti i contesti locali. Il Corso si svolgerà nel pomeriggio del venerdì e nell’intera giornata del sabato nei giorni 3-4 Febbraio, 17-18 febbraio, 3-4 marzo, 17-18 febbraio e 7-8 aprile, per un totale di 60 ore di lezione frontale e on-line. Per informazioni: catiaeliana.gentilucci@unicam.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2017 alle 16:44 sul giornale del 24 gennaio 2017 - 540 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, migranti, Unicam, accoglienza immigrati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aFId





logoEV
logoEV