Molto partecipato l'incontro sul post terremoto organizzato a San Severino

2' di lettura 23/01/2017 - Si è svolto a San Severino Marche un incontro pubblico promosso dall’associazione SpazioAmbiente in collaborazione con il Comune di San Severino, al quale hanno partecipato oltre 250 persone tra cittadini proprietari di immobili lesionati dal terremoto, tecnici ed imprese del nostro territorio.

L’apertura dei lavori è stata affidata al Sindaco Rosa Piermattei. E’ stato un confronto tra i cittadini, i referenti politici, i tecnici e le imprese del territorio, a momenti con toni acesi, che ha messo di nuovo in evidenza quanto sia difficile il momento che stiamo vivendo e soprattutto quanto complesso sia districarsi tra problematiche umane e sociali, tecniche e burocratiche. In molti hanno chiesto “un maggior coinvolgimento delle referenti, non solo politici, del nostro territorio nelle scelte tecno-amministrative. Maggiore fiducia del nostro tessuto produttivo e semplificazione nell’erogazione di fondi statali”. Si è raggiunto l'obiettivo di chiarire i ruoli e le competenze specifiche con risposte concrete e puntuali a domande che sono arrivate da un pubblico molto attento.

E’ necessario ricreare un costruttivo rapporto tra istituzioni, le associazioni di categoria, i tecnici e le popolazione colpite dal terremoto, e questa è l’occasione da non perdere. Tra gli ospiti e relatori che hanno aderito e partecipato a questa iniziativa: Piergiorgio Carrescia – Commissione Ambiente, Territorio e LL.PP. Camera dei Deputati - Relatore della Legge 229/2016, Angelo Sciapichetti Assessore regionale con delega alla Protezione Civile, Cesare Spuri responsabile regionale Ufficio per la Ricostruzione, Mauro Del Bianco – Presidente provinciale ANACI, Massimo Eugeni – Presidente Ordine degli Ingegneri di Macerata, Carlo Resparambia – Presidente ANCE Macerata, Roberto Cecchi – Nuova Banca delle Marche e Girardello Paolo – Centro studi Kerakoll Spa.

Un plauso ed un ringraziamento è andato a tutti gli operatori della Protezione Civile. Domenico Ceci, Presidente Piccola Impresa di Confindustria Macerata e Carlo Resparambia, Presidente ANCE Macerata, hanno sostenuto con forza che “la ricostruzione deve ripartire dal territorio e dal suo tessuto produttivo . Le imprese di costruzioni del sistema Ance/Confindustria sono pronte.

Per facilitare i cittadini nella scelta delle imprese per ricostruire le abitazioni e le unità produttive gravemente danneggiate dal sisma e al fine di promuovere le aziende locali, l’Ance di Macerata ha realizzato la piattaforma EDILINK. L’intervento dell’assessore Angelo Scipiachetti ha chiuso i lavori di questo incontro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2017 alle 17:37 sul giornale del 24 gennaio 2017 - 896 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, san severino marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFIs





logoEV
logoEV