Mattarella all'Università di Camerino, Lega Nord diserta: "Inutile passerella"

Mattarella a Camerino 1' di lettura 28/01/2017 - Invitati alla inaugurazione del 681mo Anno Accademico dell’Università camerte, i consiglieri regionali della Lega Nord Marche annunciano la loro assenza dall’evento.

Una inutile passerella dei soliti politici con discussioni su temi lontani dai problemi di queste zone martoriate da cinque mesi di scosse e ora dalle eccezionali nevicate.

Mentre i cittadini delle aree montane vivono ancora al gelo dentro le roulotte o esiliati nella costa, e centinaia di capi bovini ed ovini muoiono o schiacciati dai crolli o al freddo estremo senza un ricovero, qui sfila di nuovo la politica del “non agire”. Ovviamente portiamo grande rispetto per l’istituzione centenaria ed il valore indiscutibile dell’Università di Camerino che ha avuto nei secoli e che ha tuttora per l’intero Centro ma anche per tutta Italia, quello che la Lega contesta è la presenza “a palcoscenico” di coloro che dovrebbero seguire costantemente i disperati appelli di chi vive e lavora in montagna ed ha perso tutto o sta perdendo tutto.

In Consiglio regionale la Lega ha dimostrato sempre vicinanza, sensibilità e si è fatta parte attiva per i problemi del mondo universitario, studenti compresi, ma qui siamo lontani da tutto questo. La cronaca quotidiana ricorda loro che molto non ha funzionato e non sta funzionando. Questo ci ricorda un romanzo di Herman Hesse: laggiù i comuni mortali alle prese con la sopravvivenza ed il mondo reale, lassù gli eletti “a giocare con le palle di vetro”.


   

da Lega Marche





Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2017 alle 17:41 sul giornale del 30 gennaio 2017 - 2499 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, marche, lega nord marche, lega nord, articolo, mattarella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aFTp





logoEV
logoEV