Terremoto, Camerino: al via le liquidazioni dei contributi per l'autonoma sistemazione

2' di lettura 30/01/2017 - Si rende noto che si stanno predisponendo le liquidazioni dei contributi per l’autonoma sistemazione – CAS – con mandati settimanali, per gruppi di richiedenti, seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Gli atti con i quali sono disposte le liquidazioni e gli elenchi dei beneficiari vengono pubblicati all’albo pretorio telematico e sul sito ufficiale del Comune di Camerino.

Con determinazione n. 590 del 30/11/2016 è stata disposta la liquidazione del contributo per il periodo agosto / ottobre 2016 a favore di coloro che hanno presentato la domanda nel periodo 25 agosto / 25 ottobre 2016. Con determinazione n. 16 del 24/01/2017 è stata disposta la liquidazione del contributo per l’autonoma sistemazione fino al 31 dicembre 2016.

Le somme sono liquidate con le modalità indicate nella domanda (accredito in conto corrente o riscossione diretta in banca – UBI Banca Popolare di Ancona). Il contributo è concesso per il periodo in cui si è provveduto autonomamente alla sistemazione (anche non onerosa) del proprio nucleo familiare, per cui non spetta per i periodi nei quali si è usufruito di sistemazioni con oneri a carico della pubblica amministrazione (strutture temporanee di accoglienza, strutture ricettive).

Il diritto al contributo cessa dal giorno in cui la propria abitazione viene dichiarata agibile. Si ricorda infine che con Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 408 del 15/11/2016 sono stati rideterminati gli importi del contributo che, a decorrere dal 15 novembre, sono quantificati come segue: € 400,00 per i nuclei familiari composti da una persona; € 500,00 per i nuclei familiari composti da due persone; € 700,00 per i nuclei familiari composti da tre persone; € 800,00 per i nuclei familiari composti da quattro persone; € 900,00 per i nuclei familiari composti da cinque o più persone. E’ riconosciuto un contributo mensile aggiuntivo di € 200,00 per: a) ogni componente del nucleo familiare avente età superiore a 65 anni; b) ciascun componente portatore di handicap ovvero disabile con percentuale di invalidità non inferiore al 67%. Tale contributo aggiuntivo è cumulabile qualora ricorrano contemporaneamente le condizioni a) e b) e può in ogni caso superare il limite massimo di € 900,00 mensili per ogni nucleo familiare.

Per informazioni e chiarimenti si può chiamare il numero 3666582674.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2017 alle 19:15 sul giornale del 31 gennaio 2017 - 2760 letture

In questo articolo si parla di economia, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aFWR





logoEV
logoEV