Pera regala tre punti al suo Matelica: sconfitta la Civitanovese

3' di lettura 05/02/2017 - Quarta vittoria consecutiva per il Matelica di mister Mecomonaco.

E' bastato un gol di Pera per far tornare a casa senza punti la Civitanovese, entrata in campo all'ombra di un emblematico striscione dei suoi tifosi con scritto: "Per il bene della città lasciate la società". Un invito ovviamente rivolto all'alta dirigenza rossoblu.

In campo le due squadre dimostrano fin da subito i motivi delle due differenti posizioni di classifica. Il Matelica, nonostante l'assenza di Esposito, gioca nella metà campo degli ospiti e domina la partita. La Civitanovese, che scende in campo con una formazione con un solo '92 e dieci giocatori tra il '95 ed il '98, subisce senza riuscire a ripartire.

Al 10' prima occasione dei padroni di casa che grazie ad un tiro di De Cerchio dal limite sfiorano il vantaggio. Al 15' ci prova Cicchella dall'altra parte, ma la distanza è considerevole ed il tiro esce a lato. Poco dopo ci prova Marsili dai 20 metri, ma ancora una volta la palla termina alta. Dopo diversi tentativi, il Matelica riesce a siglare la rete dell'1 a 0. Boldrini scende sulla fascia servendo un ottimo cross a Pera che al volo in mezza rovesciata la gira verso Ferrieri: palla respinta, secondo tentativo di Pera, ennesima respinta, ma infine, da terra, l'attaccante matelicese insacca tranquilizzando i tifosi.

Nel secondo tempo la Civitanovese gioca un pò più alta, ma il risultato non cambia. Al 47' ci prova Cicchella dai 30 metri, ma nonostante il brivido provocato a Marcantognini, la palla finisce a lato. A seguire doppia occasione per uno dei migliori in campo, ovvero Mario Titone. L'attaccante biancorosso rischia il raddoppio prima con un tiro da dentro l'area di sinistro, poi con la mancata deviazione su colpo di testa di Pera a pochi centimetri dalla linea di porta. Al 71' altra grande chance di chiudere la partita per la coppia Titone - Pera. Il primo effettua un gran cross, il secondo spreca passandola al portiere da un'ottima posizione solitaria. Nel finale i civitanovesi tentano di alzare il baricentro, ma la pericolosità del tridente Pera-Evacuo-Titone non consente troppa libertà ai ragazzi di mister Cevoli. Finirà 1 a 0.

Il Matelica va quindi a -4 dalla capolista Fermana. 21 le partite giocate per entrambe le squadre. Mercoledì la squadra di Mecomonaco affronterà l'insidiosa formazione abruzzese del San Nicolò, per poi andare domenica a Vasto. Da segnalare che il 19 febbraio i matelicesi sconteranno un turno di riposo a causa del ritiro dal campionato della formazione neroverde del Chieti. Turno di riposo che invece la Fermana ha già affrontato in questa giornata.

MATELICA - CIVITANOVESE 1 - 0

MATELICA: Marcantognini, Candolfi, Bartolini, Marsili, Lispi (15' Gilardi), Rosania, Titone, De Cerchio, Pera, Lunardini (67' Baldinini), Boldrini (73' Evacuo). (A disp.: Lo Monaco, Mingucci, Geromin, D'Orazio, Perfetti, Borgese). All. Mecomonaco.

CIVITANOVESE: Ferrieri, Calvarese, Vallorani, Tortelli, Cichella, Baiata, Cesca (45' Marengo), Speranza (79' Maresca), Acatullo (66' Olivieri), Rapagnani, Battisti. (A disp.: Busano, Di Natale, Vallesi, Enow, Lelli, Sindaco). All. Cevoli.

Arbitro: Arena di Torre del Greco.

Reti: 36' Pera.

Ammoniti: 2' Tortelli, 11' Pera, 20' Rapagnani, 26' Calvarese, 58' Baiata.

Classifica: Fermana 44*, Matelica 40*, Vis Pesaro 38, Sammaurese 33, Vastese 32*, San Nicolò 32**,Olympia Agnonese 29*, Monticelli 22, Jesina 27*, San Marino 26*, Pineto 22*, Romagna Centro 22, Campobasso 22*, Recanatese 19, Alfonsine 18, Civitanovese 16*, Castelfidardo 15. (* una partita in meno)








Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2017 alle 16:44 sul giornale del 06 febbraio 2017 - 1259 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, civitanovese, serie d, Riccardo Antonelli, articolo, matelica - civitanovese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aF9f