Vernaccia di Serrapetrona protagonista a Bologna

2' di lettura 08/02/2017 - La Vernaccia di Serrapetrona protagonista domenica 5 febbraio a Bologna in occasione del banco d’assaggio organizzato da Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori vino) presso il Relais Bellaria.

L’iniziativa, scaturita da un’idea di Dario Monti e sposata fin da subito da Davide Gallia, delegato Onav di Bologna, era volta a sensibilizzare i visitatori sui drammatici effetti che il sisma ha avuto nelle località marchigiane colpite (tra cui Serrapetrona), sostenendo attività di fund raising tramite la vendita delle bottiglie.

L’annullamento a causa del terremoto del tradizionale evento “Appassimenti aperti” in programma lo scorso novembre, nato proprio per diffondere la conoscenza della Vernaccia nera al di fuori dei confini regionali, ha fornito l’occasione per approfondire in terra emiliana la conoscenza del territorio e incontrare i produttori maceratesi. Dei vari produttori del famoso spumante Docg della provincia di Macerata era presente Franca Malavolta dell’azienda vitivinicola Colleluce, la quale ha così sintetizzato l’ottimo riscontro che ha avuto la manifestazione: “C’è stata tanta partecipazione, siamo molto contenti del risultato. Molti ancora non conoscono la Vernaccia ma ne sono incuriositi, mostrano interesse e una volta assaggiata la apprezzano. Parliamo di un prodotto unico al mondo, che segue ben tre fermentazioni”.

Tante le persone che si sono avvicinate allo stand per degustare lo spumante e gli altri vini del territorio, sempre a base di Vernaccia. All’evento, curato per Onav Bologna da Dario Monti hanno potuto partecipare gratuitamente anche altre due cantine marchigiane che hanno portato in degustazione il Verdicchio di Matelica e altri vini dei Colli Maceratesi.

Onav Bologna ha fornito gratuitamente l’intero allestimento e il supporto logistico. L’evento è stato organizzato in collaborazione con “Revija Vino” (rivista slovena di food & wine) e ha visto la partecipazione di una ventina di vignaioli sloveni che hanno presentato la loro idea di viticoltura. Una giornata di approfondimento, condivisione e scoperta di metodologie diverse di allevamento della vite, di lavoro in vigna e di vinificazione, con un proficuo scambio di esperienze tra i produttori e un grandissimo e incoraggiante ritorno di pubblico.








Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2017 alle 13:57 sul giornale del 09 febbraio 2017 - 589 letture

In questo articolo si parla di serrapetrona, bologna, gruppo moretti comunicazione, onav bologna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aGdU





logoEV
logoEV