Terza Categoria: partita infinita tra Lauretum e Real Matelica. L'ultimo gol al 97'

1' di lettura 11/02/2017 - Partita ricchissima di emozioni quella tra Lauretum e Real Matelica. I ragazzi di mister Menichelli sono infatti stati battuti al 97' dopo un match giocato ad armi pari.

Ad andare in vantaggio è il Lauretum al 20'. Ramazzotti dalla sinistra crossa per Maringolo che in area deposita in rete di testa. Allo scadere del primo tempo è Magnatti a riportare il risultato in parità grazie ad una bella punizione.

Nella ripresa altro vantaggio dei padroni di casa del Lauretum grazie ad una rete di Leandrini nata da una disattenzione difensiva del Real. Al 62' altra punizione di Magnatti, altro pareggio raggiunto dai matelicesi. Tre minuti dopo l'infortunio del portiere Mosciatti, che costringe il Real al cambio con Doko. Al 72' altro errore della difesa ospite: Stacchiotti si invola in porta e non sbaglia. 3 a 2. Ed è qui che la partita si infiamma. Al 95', a pochissimo dallo scadere, Cesaretti dal limite si inventa la punizione del pareggio Real. Una grande giocata che conferma la pericolosità dei tiratori matelicesi. Tutti e 3 i gol infatti provengono da calcio piazzato. Partita finita? Assolutamente no. Al 97', da una furibonda mischia in area, Barabani insacca il definitivo 4 a 3.

Una sconfitta che ha tutto il sapore della beffa, ma non c'è molto tempo per pensare alle conseguenze. Venerdì arriva infatti sul sintetico di località Boschetto il San Francesco di Cingoli. Si tratta di una delle squadre più forti del girone ed il Real ha voglia di vendicare il pareggio conquistato all'andata nella tana dei cingolani.






Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2017 alle 12:06 sul giornale del 13 febbraio 2017 - 971 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, terza categoria, Riccardo Antonelli, articolo, real matelica, lauretum

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aGk8





logoEV
logoEV