Un 19enne cresciuto nel River per l'U18 del Matelica Calcio

Ceijas 2' di lettura 24/02/2017 - Debutto con gol per il 19enne italo-argentino Kevin Ceijas con la nuova maglia del Matelica.

Il giovane esterno sinistro con caratteristiche più offensive e cresciuto nel River Plate Juniores di Buenos Aires, ha realizzato la doppietta che ha consentito ai suoi di rimontare e vincere sulla Maceratese all’Helvia Regina per 1-2, confermando il buon momento della squadra, ma soprattutto convincendo gli addetti ai lavori che lo hanno nel mirino, sia i propri dirigenti che gli scout-talent delle varie società.

La prima rete è arrivata dal dischetto dopo aver ripreso la respinta del portiere maceratese che gli aveva intuito la conclusione, mentre quella del sorpasso è avvenuta con un ben taglio dietro linee e un diagonale imprendibile. Azione che ha messo in risalto tutte le caratteristiche dell’italo argentino, che negli anni passati aveva sostenuto provini anche con il Barcellona in Spagna e in Italia con Milan e Lazio. Ottima tecnica, grande velocità e ottima predisposizione fisica, Kevin è un giocatore che può giocare su entrambe le corsie esterne, coprendole interamente, ma con attitudini più offensive.

Dopo essersi allenato con la squadra maggiore di serie D guidata da mister Mecomonaco ed aver atteso fino a qualche giorno fa il transferimento dalla federazione argentina, Ceijas ha potuto finalmente coronare il suo sogno e lo ha fatto anche sotto agli occhi del papà e suo procuratore Pablo Ceijas. Il destino ha voluto che sia papà Pablo negli anni ’80 ed ora Kevin, esordissero nel calcio italiano sullo stesso campo, quello dell’Helvia Regina. Papà Ceijas lo fece da ragazzo e come attaccante del Trodica nelle categorie Regionali, il figlio nella Juniores Nazionale del Matelica di mister Fernando Salvetti, che sta facendo molto bene nel proprio girone.

Tante circostanze segnano l’inizio del cammino nel calcio italiano di Pablo e Kevin Cejias. Anche il Papà incontro, però da avversario il Matelica, nella juniores dl Trodica, realizzando ben quattro reti in uno spareggio.

Il Matelica stavolta può sfruttare le caratteristiche di Ceijas Jr. su entrambi i fronti (prima squadra e U18) essendo un Under, ma la giovane promessa sembra destinata a correre nella corsia preferenziale della squadra maggiore, dove potrebbe costituire un’arma in più nelle soluzioni offensive a mister Mecomonaco anche se, su questo fronte, gli spazi sembrano saturi, visto il potenziale dei biancorossi con il tridente delle meraviglie formato da Esposito, Titone e Pera ed altri giocatori del calibro di Evacuo.

Su Kevin Ceijas hanno già messo gli occhi club professionistici, con il Carpi in prima fila. Per ora può aiutare a salire ancora più in alto in Matelica, in piena corsa sia per la vittoria del campionato di serie D che quella del proprio girone della juniores nazionale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2017 alle 21:19 sul giornale del 25 febbraio 2017 - 1198 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, angelo ubaldi, serie d

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aGOD





logoEV
logoEV