Gus e Vulcangas donano tablet e casse acustiche alla scuola di Pieve Torina

1' di lettura 10/03/2017 - Tablet e casse acustiche per l’Istituto Comprensivo “Mons. Paoletti” di Pieve Torina donate da Vulcangas e GUS. La consegna venerdì mattina alla fiduciaria Rosella Giglioni da parte di Roberto Monsignor di Vulcangas e dagli operatori GUS Marta Cristianini e Antonio Renzo.

Le scuole per i piccoli comuni sono il cuore pulsante del tessuto sociale. In particolare per i piccoli borghi dell’alto maceratese, duramente colpiti dagli eventi sismici che si sono succeduti da agosto a gennaio.

Per questo Vulcangas, azienda attiva da 40 anni nel settore della distribuzione di Gpl, ha voluto dare il suo contributo per dare sostegno e nuova linfa alle scuole di Pieve Torina, con l’obiettivo di permettere ai giovani studenti e agli insegnanti di ripartire con più forza dopo i drammatici giorni del terremoto. Preziosa la collaborazione con il GUS Gruppo Umana Solidarietà, tra le prime associazioni intervenute nelle aree colpite dal sisma con i Centri di ascolto ancora oggi attivi, dall’alto maceratese ai comuni dell’ascolano, fino alle strutture alberghiere che ospitano le famiglie terremotate.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2017 alle 21:36 sul giornale del 11 marzo 2017 - 524 letture

In questo articolo si parla di attualità, gus, pieve torina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aHjd





logoEV
logoEV