Bis di Iannelli alla Marcia dei 4 Ponti di Fiuminata: tra le donne spiccano Epis e Pistilli (foto)

4' di lettura 06/08/2017 - Secondo successo consecutivo per il portacolori della Polizia Penitenziaria Angelo Iannelli, che vince in solitario con il tempo di 45’32”, staccando di 23” il rivale Fabiano Carozza (Aeronautica Militare in 45’55”), la 40’ edizione della Marcia dei 4 Ponti, aggiudicandosi così il 38° trofeo Alfredo Beni, riservato agli atleti Fidal delle Forze dell’Ordine.

Ha completato il podio come atleta delle forze dell’ordine, il capitano della compagnia di Camerino Vincenzo Orlando, più indietro sul traguardo, dove al terzo posto assoluto è transitato il recanatese e portacolori dell’Atletica Potenza Picena Doriano Bussolotto che ha chiuso in 46’10”. Bussolotto che si aggiudicava a sua volta il 17° Trofeo Giovanni Grelloni, come primo nella categoria Master.

Iannelli, Carozza e Bussolotto sono stati i protagonisti assoluti fin dai primi metri di gara, allungando insieme a Gramaccini (Atl. Potenza Picena, poi costretto al ritiro). La gara si è accesa a metà del percorso, con i primi attacchi e risposte fra Corazza e Iannelli, con Bussolotto che restava comunque a distanza di tiro staccato di una cinquantina di metri. Schermagli fra i due più attesi alla vittoria, quali Iannelli e Corazza, che servivano per tastare le condizioni dell’avversario. Iannelli rompeva gli indugi nell’ultima salita dopo aver capito che in volata avrebbe potuto rischiare. Nell’ultimo chilometro e mezzo Iannelli allungava ancora ed al transito sull’ultimo ponte il distacco era già di oltre 200 mt, un vantaggio rassicurante che gli permetteva di arrivare in perfetta solitudine e bissare meritatamente il successo ottenuto lo scorso anno.

“E’ stata una gara dura per il gran caldo - ha detto il vincitore Iannelli – e per questo una vittoria molto sofferta. Pian piano ci siamo sgranati e quando siamo rimasti in due con Corazza c’è stato un duello molto tattico. Ho deciso di forzare sull’ultima salita per vedere la sua reazione e quando ho visto che potevo allungare ho spinto ancora di più per avere un margine rassicurante nel finale. Vincere a Fiuminata in occasione del 40° anniversario, per un 41enne come me ed aver bissato la vittoria dello scorso anno è stato bello. Correre a Fiuminata è sempre molto emozionante per l’ambiente ed il clima famigliare che c’è con la gente del posto”.

Pronostico rispettato anche fra le donne con il netto successo della neo-portacolori del G.S. carabinieri Giovanna Epis, che si aggiudicava per distacco il 7° trofeo Memorial Alfredo Costantini con il tempo di 50’10”. Brillante il secondo posto della matelicese Alessia Pistilli (LBM Sport Team) che ha chiuso in 53’38, mentre più staccata ha completato il podio Ilaria Sabbatini (atl. Avis Macerata) giunta al traguardo in 56’12”.

“E’ stata una gara difficile non solo per il percorso molto impegnativo, ma anche per il gran caldo – dice Giovanna Epis – forse ho patito più il caldo che la salita. Però è un bel percorso, allenante. Sapevo che dopo il 10° km c’era una salita, una salitona e si è fatta ben sentire. E’ stata una bella gara e sono contenta. Vincere la 40 edizione alla prima apparizione e con il G.S. Carabinieri (io sono una ex Forestale) è molto gratificante e sono orgogliosa di appartenere all’Arma.”

Da segnalare l’ottima prestazione dell’atleta Giorgio Tapanelli (Cus Camerino) 8° assoluto all’arrivo con il tempo di 50’54”, che vince la propria categoria.

CLASSIFICA ASSOLUTA: 1. Iannelli Angelo (G. S. Fiamme Azzurre) km. 13,5 in 45’32”; 2. Carozza Fabiano (C. S. Aeronautica Militare) 45’55”; 3. Bussolotto Doriano (Atletica Potenza Picena) 46’10”; 4. Moretti Giovanni (Atletica Recanati) 46’32”; 5. Cariddi Federico (Grottini Team) 47’10”; 6. Bianchi Marco (Amatori Osimo) 49’51”; 7. Epis Giovanna (C. S. Carabinieri) 50’10”; 8. Tapanelli Giorgio (CUS Camerino) 50’54”; 9. Maurizi Mario (Podistica Moretti Corva) 51’31”; 10. Pecci Edoardo (Atletica Cingoli) 51’31”.

Complementare alla competizione, si è disputata la Quattro Ponti Nordic Walking, il cui trofeo destinato al gruppo più numeroso è andato al Nordic Walking Green di Macerata. I partecipanti, fra Fidal e Amatori, sono stati in tutto circa 500. Nutrita la rappresanta dei vertici dell’Arma dei Carabinieri, che ha visto la presenza dei vincitori delle prime due edizioni di questa storica Marcia dei 4 Ponti come Gavino Garau e Vittorio Mele. In gara anche molti rappresentanti dell’arma anche a livello amatoriale che si sono ben comportati. Presente anche il generale di Brigata Gino Mele, che ha portato il saluto del comandante nazionale generale Tullio Del Sette, confermando il stretto legame che c’è sempre stato tra l’Arma e la comunità di Fiuminata.

Grande soddisfazione per l’ennesima riuscita di questa storica 40° edizione è stata espressa dagli organizzatori con a capo Romolo Mancini presidente dell’Associazione Marcia dei 4 Ponti e dal sindaco di Fiuminata Ulisse Costantini. All’evento sportivo ha fatto seguito lungo i freschi argini del fiume Potenza lo svolgimento della Sagra della crescia fogliata, tipico ed unico dolce locale che insieme alla gara podistica è il biglietto da visita per Fiuminata.








Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2017 alle 20:10 sul giornale del 07 agosto 2017 - 2739 letture

In questo articolo si parla di sport, fiuminata, angelo ubaldi, ,4781, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aLYd





logoEV
logoEV