Muccia protagonista alla Sagra della Patata Rossa di Colfiorito

Patata Rossa 1' di lettura 16/08/2017 - "Muccia’s day": ecco il tema con grandi ospiti e grandi temi dell’extratime, quello fissato venerdì 18 (dalle ore 19) nella tensostruttura-auditorium della Sagra della Patata Rossa a Colfiorito.

Fedeli al ‘patto’ di buona vicinanza e solidarietà, gli amici umbri di Foligno ospitano i confinanti ‘cugini’ marchigiani di Muccia alle prese con la rinascita dopo le devastazioni prodotte dalle scosse di fine ottobre che hanno atterrato il 93% del patrimonio edilizio del paese. Il paese che fu di Muzio Scevola si presenta con i suoi prodotti gastronomici, i rinomati salumi e con testimonial di spessore.

L’incontro sull’altopiano sarà infatti incentrato sulla presentazione del libro ‘Non di solo pane’ di uno dei massimi intenditori del ciauscolo, il dottor Renato Mattioni, origini di Pieve Torina, capo di gabinetto di Confcommercio nazionale, giornalista (collabora al Corriere della Sera) e scrittore, già direttore generale della Camera di Commercio della Brianza. Con lui Lucio Biagioni, giornalista e scrittore, per oltre 40 anni capo dell’ufficio stampa della giunta regionale dell’Umbria e Maurizio Verdenelli, già inviato speciale de ‘Il Messaggero’ per i grandi eventi dell’Italia Centrale.

Ed allora tutti sull’altopiano a degustare, a cura dei tre produttori muccesi, i salumi della valle a cominciare dal famoso ‘morbido’, ‘sua maestà’ il ciauscolo o come dicevano gli antichi romani, il cibusculum (piccolo cibo) nato proprio a Valle Sant’Angelo che da Pieve Torina conduce a Colfiorito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2017 alle 19:03 sul giornale del 17 agosto 2017 - 1333 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, muccia, colfiorito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aMek





logoEV
logoEV