Tiozzo fa rialzare il suo Matelica: "Non carichiamo eccessivamente la sconfitta di domenica"

Tiozzo 2' di lettura 14/02/2018 - E’ tornata ad allenarsi la S.S. Matelica che si è lasciata alle spalle la gara di domenica per guardare avanti ai prossimi impegni in programma.

Dopo aver analizzato alcuni tratti dell’ultimo turno (leggi) mister Tiozzo è tornato a lavorare con la rosa al completo chiedendo ai suoi grande concentrazione: “Se penso all’ultimo turno non abbiamo provato a esprimere il nostro pensiero e abbiamo preso dei gol brutti, commettendo degli errori che non siamo soliti fare. E’ vero che loro hanno giocato con più personalità – afferma il tecnico Tiozzo che poi aggiunge – Analizzeremo alcuni tratti, ma guardiamo avanti. Pesaro è passato, adesso ci rimettiamo a lavorare lasciandoci quel che è stato alle spalle come abbiamo sempre fatto".

"Non voglio farne una tragedia, ma fare in modo che sia un insegnamento per tutti, me in primis - prosegue l'allenatore veneto - Valuteremo ogni cosa attraverso il lavoro e ciò che siamo soliti fare. Tutto con tranquillità. Non vedo perché preoccuparsi oltremodo nel senso che non caricherei eccessivamente quella che è stata una sconfitta. I ragazzi hanno corso e sotto il punto di vista dell’impegno non posso rimproverare nulla. A noi è cambiato ben poco, tutto deve servirci per essere ancora più combattivi. Già pensando al prossimo turno quando affronteremo il Nerostellati. Troveremo una squadra che comunque non ci regalerà nulla. Sappiamo già che tipo di gara ci aspetta e le gare già affrontate sono esperienze di cui dobbiamo fare tesoro. Andiamo a affrontare una squadra che si difende molto bene, dovremo avere la pazienza giusta, ma anche una fame eccezionale. Se mi si chiede qual è la partita più importante dell’anno - conclude Tiozzo - dico domenica, ovvero la prossima, al pari del Pesaro e di tutte le altre che abbiamo affrontato e affronteremo perchè tutte valgono tre punti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2018 alle 11:43 sul giornale del 15 febbraio 2018 - 783 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRF6