Il Rotary Camerino dona un'asciugatrice alle case di riposo di Pieve Torina e Castelsantangelo, attualmente a Matelica

1' di lettura 16/02/2018 - Proseguono senza sosta le attività di service dell’attivo sodalizio rotariano camerte, guidato dal presidente Prof. Piergiorgio Fedeli, con particolare attenzione verso le necessità delle nostre zone terremotate.

Con una breve ma intensa cerimonia, giovedì è stata donata un’asciugatrice alla Casa di Riposo di Pieve Torina e Castelsantangelo sul Nera, che attualmente si trovano ubicate a Matelica all’interno dei locali dell’Ex ospedale, perché dopo il sisma hanno registrato, purtroppo, l’inagibilità dei loro edifici.

La donazione è stata resa possibile grazie alla generosità dei soci rotariani e delle gentili signore dell’Inner Wheel di Camerino, attraverso i fondi raccolti dal Club durante il pranzo natalizio degli auguri. “I soci del Rotary, molti dei quali duramente provati dagli eventi sismici, con queste azioni di solidarietà vogliono dimostrare che, proprio in questi momenti difficili, deve essere grande e concreta la partecipazione di tutti in attività che siano in grado di portare sollievo a chi si trova in situazioni di maggiore disagio".

La serata è poi proseguita presso il ristorante “La tana di Biutino” di Matelica, dove la conviviale è stata arricchita dall’interessante relazione del dottor Angelo Pierdominici, che ha illustrato con grande competenza e dovizia di particolari sul tema “il ruolo della chirurgia ortopedica nella frattura del collo del femore del soggetto anziano”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2018 alle 11:53 sul giornale del 17 febbraio 2018 - 2926 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, matelica, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRKp





logoEV