Torna l'Encuentro Amigos de Partagas en Italia: appuntamento a luglio a Matelica

Encuentro Matelica 2' di lettura 10/04/2018 - Appuntamento immancabile che quest’anno oltre ai numerosi seminari di degustazione, cene di gala e ospiti da tutto il mondo - in rappresentanza delle varie competenze sul mondo del sigaro avana, del rum e delle eccellenze italiane - festeggia nel puro spirito del Compartir anche la premiazione, avvenuta durante il XX Festival del Habano, di Francesco Minetti Presidente del Cigar Club Matelica “Don Alejandro Robaina” (organizzatore dell’Encuentro Amigos de Partagas en Italia) e della Cigar Club Association, l’associazione che riunisce 70 Cigar Club italiani e stranieri, insignito del premio “Hombre Habano 2017” nella categoria Comunicazione.

Nato nel 2005, in concomitanza della ricorrenza della fondazione del Club matelicese Don Alejando Robaina, la sua intenzione era quella di omaggiare il famoso Encuentro che dal 1998 si svolge a La Habana, con un festival tutto italiano a cui, nel corso degli anni, hanno aderito personaggi di spicco da tutto il mondo e soprattutto dall’area caraibica. Basti ricordare nomi di caratura internazionale come Abel Exposito, Leopoldina Gutierrez, Zoe Nocedo, Josè Castelar Cairo, Tamara Diaz, Deborah Garcia Zuleta, Cueto, La China, Ramon Iglesias Centeno o veri e propri nomi tutelari della cultura del fumo lento nostrana come Luigi Ferri, Giuseppe Elefante, Paul De Sury, per avere un’idea di come l’appuntamento sia diventato un vero e proprio crocevia immancabile sul sigaro cubano. Quest'anno l'evento si terrà dal 4 al 7 luglio.

Oltre alla consolidata partecipazione e sostegno dell’Ambasciata Cubana, si sono poi aggiunti sponsor di grande valore ai numerosi eventi che fanno vivere l’Encuentro (Ferrari, Proraso, Distilleria Segnana, Diadema, Havana Club, Pernod Ricard, Ron Santiago, Davidoff, Manifatture Sigaro Toscano solo per citarne alcuni), incontri tesi al meltin pot culturale e degustativo, in grado di offrire formazione professionale, strumenti sensoriali per la comprensione della fumata ma soprattutto in grado di spiegare il senso del COMPARTIR, ovvero della condivisione di conoscenze. Con gli oltre 400 partecipanti annuali, aumentati nel corso delle edizioni, L’ENCUENTRO AMIGOS DE PARTAGAS EN ITALIA, ha anche fatto conoscere all’estero il Made In Italy più raffinato e vero, creando sinergie con aziende di ogni settore dal food al beverage fino alla sartorialità, che potevano mettersi in contatto diretto con appassionati e buyer da tutto il mondo (Germania, Austria, Francia, Nuova Zelanda, Stati Uniti), attratti dalla possibilità di riunire nelle giornate dell’evento il piacere del fumo con quello della scoperta di nuove realtà.

Tutto quello che propone il Festival è cultura (presentazioni di libri, incontri tematici tra cinema e sigaro, arte, musica), storia del manufatto (seminari e panel storico/degustativi), turismo locale, intrattenimento (con serate conviviali, sfilate di auto d’epoca e stand) e il giusto plauso, con premiazioni annuali, ai personaggi di rilievo del mondo del sigaro.


   

dagli Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2018 alle 14:58 sul giornale del 11 aprile 2018 - 1318 letture

In questo articolo si parla di matelica, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aTsx