Marucci scrive a Tondi sulla diatriba Pasqui-Pezzanesi: "Si deve lavorare uniti, ma consapevoli l'uno dell'altro"

1' di lettura 23/04/2018 - Di seguito il testo della lettera aperta al sindaco di Camporotondo, professor Emanuele Tondi, a firma di Leo Marucci, consigliere comunale di maggioranza di Camerino:

"Caro sindaco, io purtroppo la penso diversamente. Credo che non sia questo il momento del buonismo a tutti i costi, anche in una famiglia ci sono momenti di screzio, non siamo alla Mulino Bianco. Mentre un sindaco, congiuntamente alla sua (ex) Unione Montana, cerca di aiutare non solo il territorio che rappresenta, ma tutti gli altri comuni che sono nelle sue stesse condizioni, un altro sindaco mette in bocca di altri parole mai dette. Ecco già questo è un primo fattore discriminante grave. Non riesco più ad essere buono: non possiamo più mettere tutto in un unico calderone, non passato un anno e mezzo e nelle condizioni in cui siamo.

Quando si parla di far tornare le persone nelle proprie case SIAMO TUTTI UGUALI, nessuno vuole fare distinzioni di nessun genere. Quando si parla di AIUTARE TERRITORI TERREMOTATI non siamo tutti uguali! Vantaggi fiscali, aiuti per la socialità e l'economia, lavori pubblici, etc, non possono seguire gli stessi criteri per tutta l'area del cratere. Sarebbe condannare a morte un territorio vastissimo.

Se ho gli stessi vantaggi ad investire in un comune appenninico e a Tolentino, spiegatemi chi sceglierà il primo sito al secondo? Qua non ci sono piazze per ritrovarsi, non si hanno negozi per i commercianti la vita è dura. Si può e si deve lavorare UNITI, ma solo quando avremo la piena consapevolezza e conoscenza gli uni degli altri, senza secondi fini politico elettorali.


   

da Comunicamonti
Comunicazione e formazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2018 alle 11:52 sul giornale del 24 aprile 2018 - 746 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, leo marucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aTSt





logoEV
logoEV