Matelica vede il traguardo, Tiozzo: "Dobbiamo dosare le emozioni"

Tiozzo 1' di lettura 02/05/2018 - È tornata ad allenarsi la S.S.Matelica dopo l'ultimo turno casalingo, col San Marino con cui ha vinto 2-1.

Lasciata alle spalle quella gara mister Tiozzo guarda avanti e commenta: "È normale aver pensato alla partita di domenica, ma ci siamo rimessi al lavoro pensando al prossimo impegno. Le sensazioni provate domenica dobbiamo tenercele strette, farne tesoro e tramutare in energia per l'ultimo sforzo. Abbiamo fatto un percorso lunghissimo, manca l'ultimo passo. Ognuno di noi ha dato la propria energia. Oggi siamo tornati al 18 luglio, quando abbiamo iniziato questo percorso e ci siamo voluti ripetere delle parole che ci eravamo detti, insieme al presidente. Io stesso sono arrivato per allenare una squadra di serie D e sono stato trattato umanamente da tutti e da un paese intero come molto di più, un professionista".

"Ci prepariamo adesso per la partita con l'Avezzano - spiega Tiozzo - una partita che per il risultato finale non sarebbe come tutte le altre, ma che come gara in se lo è. Serve dosare le emozioni, ma soprattutto tenere sotto controllo i sentimenti e la testa. Per questo prepariamola come tutte le altre gare nel corso delle altre settimane tenendo ben presente quanto ci siamo detti, ma soprattutto quanto dobbiamo fare. E ripensiamo anche alle parole del presidente Canil che è il primo che ha voluto sostenerci domenica e insieme a tutti gli altri, nessuno escluso, anche e soprattutto chi è in tribuna, lo farà fino in fondo".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2018 alle 16:14 sul giornale del 03 maggio 2018 - 1045 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aT8Q





logoEV
logoEV