Caprodossi: "Pasqui è già in campagna elettorale"

caprodossi 2' di lettura 11/05/2018 - Venerdì 4 maggio si è tenuto il primo appuntamento del nascente comitato per il centro storico, durante il quale ha preso la parola anche il Sindaco Pasqui che non ha perso occasione per giustificarsi in ogni modo sul suo operato, un’arringa degna da premio oscar per attore non protagonista; a mio avviso avrebbe dovuto solo limitarsi ad un saluto, visto il suo ruolo, ma con quell’intervento ha dato modo di capire che è già in campagna elettorale per le comunali del 2019, ciò non è accettabile.

Abbiamo perso un anno e mezzo da ottobre 2016 fino a marzo 2018 di palese immobilismo per tentare di tenere candido il curriculum del primo cittadino al fine di una possibile candidatura alle elezioni nazionali, poi sfumata a poche ore dal traguardo, ora non è concepibile perdere un altro anno di campagna elettorale sentendo giustificazioni di ogni genere, ad ogni occasione.

Il Pasqui è bravo, è un purosangue da campagna elettorale, ma dovrebbe pensare di più alla città, invece di pensare solo alla sua rielezione, si dice che passi molto tempo ad effettuare svariate telefonate ogni giorno per sondare gli umori dei camerti, fa dire dai “suoi” che non ha poteri e che non può decidere nulla, affermazione non vera, perché negli altri comuni seppur con difficoltà le cose si fanno e un barlume di speranza si percepisce, mi riferisco a Pieve Torina, San Severino, Castelraimondo.

I Sindaci hanno il potere di decidere e ne è testimonianza la localizzazione assurda scelta dal nostro sindaco riguardo SAE, che nei giorni scorsi con una nota scombussolata e scaricabarile imputa ad altri, asserendo che Lui abbia solo indicato le aree, cosa vuol dire SOLO INDICATO?!…siamo all’assurdo, ha fornito alla Regione una trentina di aree, le peggiori del comune, delle quali circa la metà sono state bocciate a priori perché ancor più disastrate di quelle scelte.

Non vi è un giorno in cui non compare sui giornali, ha scritto al Presidente dell’Anci per lamentarsi del suo ruolo da coordinatore dei Sindaci del cratere (leggi), nel quale ha palesemente fallito, mentre la città di Camerino sta morendo, Il Sindaco litiga con tutti e trova il tempo solo per apparire, fare campagna elettorale, giustificarsi, e per di più non vuole nessun tipo d’aiuto perchè crede di non averne bisogno… siamo di fronte ad un dramma è totale.

Dobbiamo trovare una via d’uscita per dare un futuro alla nostra comunità, poiché è sotto gli occhi di tutto che tale amministrazione non è in grado di dare risposte ai gravi e grandi problemi della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2018 alle 11:58 sul giornale del 12 maggio 2018 - 381 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, pd, caprodossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUre





logoEV
logoEV