Sisma: fondi raccolti per beneficenza, alle Marche 3 milioni e mezzo per 73 progetti

terremoto 1' di lettura 17/05/2018 - Il 14 maggio 2018 si è riunito presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile di via Ulpiano a Roma il Comitato dei Garanti per la supervisione sull’uso dei fondi raccolti mediante numero solidale e tramite conto corrente bancario in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dagli eventi sismici iniziati ad agosto 2016 per monitorare sulla realizzazione degli interventi e approvare le proposte progettuali.

Il Comitato dei Garanti, all’unanimità, ha deliberato che per la Regione Marche è stata sciolta la riserva sugli ulteriori 73 progetti definitivamente approvati del valore complessivo di euro 3.503.000,00 destinati alla realizzazione di interventi nelle province di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata. E’ rinviata a una successiva riunione la decisione in merito all’approvazione del progetto di recupero e messa in funzione dell’impianto termale denominato “Grotta sudatoria” del Comune di Acquasanta Terme per il quale si resta in attesa di acquisire la documentazione integrativa sui fondi di cofinanziamento.

Presenti alla riunione i componenti del Comitato, i rappresentanti degli Uffici per la Ricostruzione Regione Marche, Umbria e Abruzzo. Inoltre hanno presenziato alla riunione i rappresentanti di Rai, RCS Corriere della Sera “un aiuto subito” Mediaset e Sky, e degli operatori telefonici di Tim, Vodafone, Wind e Tre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2018 alle 12:06 sul giornale del 18 maggio 2018 - 310 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, protezione civile, sisma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUD4





logoEV
logoEV