Sisma: scuole chiuse a Matelica per controlli strutturali

Delpriori 1' di lettura 21/05/2018 - Il sisma in mattinata ha costretto al'evacuazione di diversi plessi scolastici in tutto l'entroterra marchigiano.

A Matelica il sindaco ha deciso di chiudere anticipatamente le scuole cittadine per dei controlli strutturali. "A seguito della scossa di questa mattina (leggi), in accordo con la dirigenza scolastica, abbiamo deciso di chiudere le scuole per il controllo strutturale - ha fatto sapere il sindaco su Facebook - L'ufficio tecnico comunale è già al lavoro e i vigili urbani e la protezione civile stanno coordinando il deflusso del traffico. I bambini e i ragazzi stanno tutti bene, nei giardini esterni delle scuole. Alcuni genitori non possono andare subito perché impegnati a lavoro, perciò il personale docente e non docente delle scuole, nonché i volontari della Protezione Civile, staranno all'esterno delle strutture insieme ai bambini fino all'arrivo di tutti i genitori".

Scelta diversa a Fabriano invece, dove le lezioni sono riprese dopo qualche minuto di paura. "Vista l’entità della scossa comunichiamo che le lezioni negli Istituti scolastici continuano regolarmente - fa sapere l'Urp del Comune - I genitori che vogliono andare a prendere i figli a scuola possono comunque farlo. La squadra dell’ufficio tecnico è pronta per effettuare sopralluoghi nelle scuole se necessario".

Martedì lezioni regolari sia a Matelica che a Fabriano.






Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2018 alle 11:30 sul giornale del 22 maggio 2018 - 2079 letture

In questo articolo si parla di cronaca, matelica, sisma, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUL2





logoEV
logoEV