L'assessore Pennesi: "Il Matelica ha una convenzione con il Comune e va rispettata da entrambi le parti"

Matelica Calcio 2017 2' di lettura 25/05/2018 - Rimaniamo veramente stupiti delle notizie che si sono rincorse sulla stampa che riguardano la presunta scelta di Mauro Canil di chiudere l’esperienza della SS Matelica per cercare nuovi stimoli a Macerata.

Una scelta personale su cui non è intenzione di nessuno sindacare. Resta il rammarico, però, di un’esperienza che eventualmente va a chiudersi. Abbiamo stretto un accordo per 15 anni per la gestione e gli investimenti allo stadio e, nell’unico incontro che c’è stato per l’eventuale adeguamento dello stesso alla Lega Pro, avevamo dato subito disponibilità, tanto che l’assessore Montesi ha chiesto specifiche in Questura per capire l’entità dei lavori da fare.

Non era un accordo politico, ma un patto con la cittadinanza e con i tifosi. Lo sport, per una comunità, è aggregazione sociale e in qualche modo specchio dell’identità e va tutelata esattamente come qualsiasi attività culturale e sociale, per questo l’amministrazione comunale permette la gestione e l’utilizzo di tutti gli impianti sportivi in maniera gratuita e anzi, spesso, mettendo risorse dal bilancio. E non sono molti i comuni a farlo, anzi, la tendenza è l’esatto contrario.

La SS Matelica ha una convenzione in essere con il Comune e questa dovrà essere rispettata da entrambe le parti. Non tanto per vincoli di legge o di burocrazia, che possono essere risolti, ma soprattutto per i vincoli sociali che questo comporta: l’attività giovanile, i genitori che si impegnano, i dirigenti e il movimento dei tifosi. Per questo Matelica aderisce con convinzione alla giornata nazionale dello sport del 3 giugno. La stagione straordinaria che si è conclusa quasi per tutte le squadre finirà con una premiazione e in quell’occasione inviteremo tutti gli atleti che hanno raggiunto traguardi così importanti. Non ci interessano le spicciole polemiche di chi dice che non ci curiamo dello sport e in particolare della Fabiani che ha vinto il suo campionato. Li festeggeremo con orgoglio, sincero e profondo, il 3 giugno in occasione della festa.

Bravi sono i nostri ragazzi, alla loro voglia e la loro determinazione va tutta la nostra stima. Ci sentiamo di dire, comunque, che saremmo sorpresi di vedere la SS Matelica cambiare repentinamente strada o abbandonare un percorso già intrapreso, soprattutto per il rispetto della città.


da Cinzia Pennesi
Assessore alla Cultura, Turismo e Sport





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2018 alle 17:09 sul giornale del 26 maggio 2018 - 1935 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aUW2





logoEV
logoEV