Partita a Jesi la summer school Unicam in nutrigenomica

1' di lettura 25/06/2018 - Ha preso il via al Teatro Pergolesi di Jesi la terza edizione della European Summer School on Nutrigenomics, promossa dall’Università di Camerino con l’obiettivo di formare i giovani ricercatori che operano nel settore della nutrizione, sulle più recenti ricerche nel campo della nutrigenomica, dell’epigenetica e della nutrigenetica, focalizzando come la prevenzione sin dai primi 1000 giorni di vita sia importante nel mantenimento dello stato di salute del soggetto in età adulta.

“La summer school dell’Università di Camerino – sottolinea la prof.ssa Rosita Gabbianelli, docente Unicam e promotrice dell’evento – vede la partecipazione dei maggiori esperti internazionali di nutrigenomica e di nutrigenetica, che presenteranno ai 90 partecipanti provenienti da più di 20 paesi, come un adeguato stile di vita, che prevedere anche una corretta alimentazione, possa rappresentare una strategia ottimale per un invecchiamento in salute”.

Sessioni dedicate permetteranno di far luce sui fattori di rischio ambientale (es. alimentazione, variabilità genetica, stress, inattività, contaminanti, ecc.) che sono alla base di numerose patologie (es. metaboliche, neurodegenerazione, cancro ecc.), permettendo così di ottimizzare le scelte nutrizionali per prevenire l’insorgenza di tali patologie nella popolazione e per migliorare la qualità della vita. La summer school si terrà al teatro Pergolesi fino a venerdì 29 giugno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2018 alle 21:29 sul giornale del 26 giugno 2018 - 265 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aVZf





logoEV
logoEV