Un'estate sempre più piena di eventi per il Museo Piersanti di Matelica

2' di lettura 17/07/2018 - Grande successo per gli eventi estivi del Museo Piersanti che ospita nella sua corte innumerevoli attività riguardanti l’arte, la letteratura, la musica, l’enogastronomia.

Evento continuativo la mostra “Milleduecento. Civiltà figurativa tra Umbria e Marche al tramonto del Romanico”, all’interno del progetto regionale “Mostrare le Marche”, aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (Biglietti: intero 8 €, ridotto 6 €, gratuito).

La mattina di venerdì 13 luglio si è svolto il laboratorio dedicato ai bambini dai 6 ai 10 anni, in collaborazione con la biblioteca comunale “L. Bigiaretti” di Matelica. Nella prima tappa a Palazzo Ottoni i bambini sono stati coinvolti in letture di libri attorno al tema del Medioevo e gli sono stati mostrati antichi documenti conservati presso l’Archivio storico comunale. La seconda parte del workshop si è svolta a Palazzo Piersanti, dove i ragazzi si sono immedesimati nei personaggi più famosi del passato da Carlo Magno a Federico II di Svevia, da Costanza d’Altavilla a Matilde di Canossa. Sono poi stati guidati in un percorso tematico tra le opere più affascinanti della mostra Milleduecento allestita al secondo piano del Museo. Infine la corte del Museo si è trasformata in un antico scriptorium dove i bambini sono stati protagonisti di un laboratorio creativo attorno alla tecnica della miniatura. Emozionante il momento del corteo in costumi medievali che ha attraversato piazza Enrico Mattei e via Umberto I.

Nuovo appuntamento venerdì 27 luglio con alcune variazioni sul tema.

Grande affluenza di pubblico anche per “Conosciamo l’autore” la rassegna musicale che la Corale “A. Antonelli” di Matelica dedica ormai da 27 anni attorno a un compositore. La prima sera, giovedì 12 luglio, alcune arie di Debussy cantate dal mezzosoprano Elisabetta Lombardi accompagnata dal pianista Siegmund Weinmeister hanno risuonato nella corte del Museo. Lunghissimi applausi per il Quartetto Adorno ospite della serata di venerdì e grande apprezzamento anche per la pianista Cecilia Airaghi e il flautista Luigi Tomassini nella serata di chiusura di sabato.

Prossimi appuntamenti al Museo. Domenica 22 luglio alle ore 19 verrà presentato il ritratto giovanile di Venanzio Filippo Piersanti, appena restaurato grazie al contributo raccolto dall’Associazione Guide di Roma in occasione dell’evento di street art Muri Sicuri. Martedì 24 luglio alle ore 21.30 è la volta del Festival Internazionale della Chitarra, mentre giovedì 26 luglio alle ore 21.15 si terrà il concerto “Non la solita classica…” dell’ensemble di fiati “En plein air”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2018 alle 12:47 sul giornale del 18 luglio 2018 - 1103 letture

In questo articolo si parla di cultura, matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWGj





logoEV
logoEV