Il giornalista Tura lascia i lettori settempedani col fiato sospeso

1' di lettura 18/07/2018 - Una serata in giallo per l’estate settempedana.

Introdotto dal direttore artistico dei Teatri di Sanseverino, Francesco Rapaccioni, nei giorni scorsi il giornalista e scrittore Stefano Tura ha presentato, ospite della libreria Gulliver di via Dante Alighieri, “A regola d’arte” il suo ultimo thriller edito da Piemme.

Numeroso il pubblico presente all’incontro con il giornalista reso noto per le sue corrispondenze da Londra per il Tg2. La serata ha visto la presenza anche dell’assessore alla Cultura e vice sindaco del Comune di San Severino Marche, Vanna Bianconi. Sullo sfondo di una Londra molto poco da cartolina la storia, che si divide su più piani narrativi, si intreccia e si dipana in uno strepitoso finale capace di lasciare con il fiato sospeso. Così Tura è tornato a conquistare il pubblico degli appassionati di gialli. A San Severino Marche ha trovato lettori attenti e preparati ed ha ricambiato concedendosi a copie autografate e foto ricordo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2018 alle 13:10 sul giornale del 19 luglio 2018 - 270 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWJs





logoEV