La storia continua: riapre il Much More di Matelica

2' di lettura 23/08/2018 - E' ufficiale: a ottobre riaprirà la nota discoteca Much More di Matelica, locale che ha fatto ballare intere generazioni ospitando clienti da tutta la regione e non solo.

Continua quindi una storia lunga quasi 40 anni, interrotta purtroppo nel 2016 a causa della morte dell'ultimo gestore.

Lo storico club matelicese ripartirà grazie a tre giovani del posto. Si tratta di Riccardo Antonelli, 25 anni di Matelica, Simone Bellardinelli, 27 anni di Castelraimondo e Gianluca Mattioli, 30 anni di Fabriano. Tante le novità che caratterizzeranno la stagione in partenza il 13 ottobre. "E’ ancora presto per svelare tutto – spiegano i tre ragazzi – di sicuro al momento c’è solo la grande emozione che stiamo provando giorno dopo giorno. Abbiamo cercato il più possibile di tenere nascosta la notizia, ma in città e dintorni è stato impossibile per l’attesa che c’era intorno a questo locale. Un clima che è stato reso tale solo grazie a chi ha gestito il locale prima di noi e lo ha portato ad essere un punto di riferimento per tutta la regione".

Il Much More ha chiuso le porte nel febbraio del 2016, a causa della morte del titolare Luciano Beniani. Un lutto improvviso che ha colto di sorpresa tutti. "Tutti e tre conoscevamo bene Luciano per lavoro e per amicizia – raccontano i tre nuovi soci – E’ encomiabile lo sforzo che ha messo in campo negli anni dedicandosi a questo locale come probabilmente nessun altro aveva fatto prima. E’ anche per lui che oggi siamo qui decisi a riaprire questa discoteca. Faceva veramente male vedere le porte chiuse e le luci spente".

La riapertura della disco matelicese si inserisce in un contesto non facile, con l’entroterra colpito dal sisma di due anni fa che sta provando a rialzarsi in tutti i modi. Un’attività importante che riparte è sicuramente un buon segnale per la città e per il territorio. "C’è chi lo ha chiamato salotto buono di Matelica e chi invece lo ha considerato come la seconda piazza della città. Noi stiamo lavorando per fare in modo che torni ad essere un punto di ritrovo per tutti, giovani e adulti. L’obiettivo è anche quello di riportare gente nei bar e ristoranti di Matelica, perché se si riattiva quel meccanismo come in passato, siamo sicuri che questa città può definitivamente rinascere" concludono.


di Grazia Tuderi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2018 alle 10:53 sul giornale del 24 agosto 2018 - 15496 letture

In questo articolo si parla di cronaca, matelica, spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aXHI





logoEV
logoEV