Fano: danneggia l'auto della moglie a cui ha il divieto di avvicinarsi, tunisino finisce in carcere

18/01/2019 - Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Polizia di Fano, ha tratto in arresto un cittadino tunisino il quale, già sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento all'abitazione della coniuge disposto dal Tribunale di Pesaro, è stato sorpreso dai poliziotti nei pressi della stessa dimora, subito dopo che lo stesso aveva vandalizzato la vettura della donna, tagliando gli pneumatici.

Nella circostanza l'uomo, alla vista degli agenti, si è dato alla fuga a piedi, riuscendo sul momento a far perdere le proprie tracce, abbandonando sul posto una bicicletta ed uno zaino contenente un grosso coltello e una cesoia.

Le accurate ricerche attivate dalla Polizia hanno consentito di rintracciare il fuggitivo nella città di Fano e di trarlo in arresto. Lo stesso è stato quindi segnalato alla competente Autorità Giudiziaria pesarese per l’aggravamento della misura impostagli e condotto presso la Casa circondariale di Villa Fastiggi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2019 alle 12:55 sul giornale del 19 gennaio 2019 - 445 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3ps