Matelica, in consiglio la proposta su Mimmo Lucano. De Leo: "Scarso rispetto verso gli elettori"

de leo 1' di lettura 27/02/2019 - E’ del tutto fuorviante far credere che la proposta della cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano sia frutto di una sintesi all’interno della maggioranza.

Il sottoscritto, facendone ancora parte, non è stato minimamente consultato, altrimenti avrebbe espresso la piena contrarietà. Peraltro, risulta assai curioso che per la prima volta in cinque anni il Partito Comunista Italiano, che non ha neanche un rappresentante in consiglio, riscuota un ruolo così determinante e significativo nella definizione di un ordine del giorno dell’assise. Tutto ciò rappresenta l’ennesima sgrammaticatura politica, segno di una gestione sia della coalizione che del gruppo consiliare contrassegnata da assoluta incapacità e soprattutto da scarso rispetto verso gli elettori.

E’ doveroso ricordare che il progetto ‘Per Matelica’ nacque come realtà autenticamente civica, in cui si sono riconosciuti anche elettori di identità politica e culturale antitetica verso ciò che il signor Mimmo Lucano, con i suoi improvvisati tifosi sparsi per la penisola, va predicando. Il rispetto degli elettori è un valore superiore a molte cose, tra le quali la disperata ricerca di espedienti da parte di qualcuno per aumentare la propria visibilità.


da Pietro De Leo
Consigliere Comunale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2019 alle 11:40 sul giornale del 28 febbraio 2019 - 834 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica, pietro de leo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a4Iw





logoEV
logoEV