Partite le attività dell'istituto musicale di Camerino: diverse le novità

spartito musica 2' di lettura 17/10/2019 - Dal 7 ottobre sono iniziate regolarmente tutte le attività didattiche previste per questo anno scolastico che come preannunciato dal direttore M° Vincenzo Correnti saranno arricchiate da nuove proposte didattiche e artistiche che contribuiranno ad ampliare l'offerta formativa che vedrà la completa realizzazione nella nuova scuola di musica che sarà costruita dalla Andrea Bocelli foundation.

I corsi attivati hanno come fine principale quello di fornire un servizio educativo che permetta di avvicinarsi in modo serio e approfondito al mondo della musica arricchendo al contempo il vissuto delle persone con l’esperienza rappresentata dal saper “fare musica”.

Il suonare insieme ad altri ragazzi infatti costituisce un ottimo modo per favorire la capacità di socializzare in maniera positiva vivendo contemporaneamente un’esperienza divertente attraverso la quale sviluppare la capacità di stare con gli altri. Ai corsi principali – di strumento o di canto – si aggiungono diversi insegnamenti complementari, in primo luogo quello di Teoria e solfeggio (o Armonia e solfeggio jazz per coloro che frequentano l’indirizzo jazz), fondamentale per un corretto apprendimento anche a livello amatoriale e pertanto obbligatorio per tutti. Sono previsti corsi per gruppi d’assieme aperti anche ad allievi esterni.

Ai bambini dai cinque ai sette anni sono rivolti i corsi di Educazione musicale di base mediante i quali ci si propone di stimolare la sensibilità musicale dei più piccoli facendogli anche apprendere le nozioni elementari sulla notazione. I bambini possono poi passare ai corsi di tipo propedeutico attraverso i quali verranno indirizzati allo studio dello strumento prescelto.

Dal mese di novembre partiranno due nuovi corsi straordinari di particolare interesse, il primo è dedicato alla "musica contemporana per pianoforte" e sarà tenuto da uno dei più autorevoli musicisti del settore il M° Fabrizio Ottaviucci conosciuto soprattutto per la sua attività di interprete nella musica contemporanea, per le sue prestigiose e durature collaborazioni con maestri del calibro di Markus Stockhausen e Stefano Scodanibbio, per le sue interpretazioni di Scelsi, Stockhausen, Cage, Riley.

L'altra novità che partirà dal mese di novembre è il corso "giochi senza età" per adulti, genitori, nonni ed educatori che si terrà il mercoledì dalle ore 20.30 alle 21,30. Questi appuntamenti sono dedicati a tutti gli adulti che desiderano intraprendere un percorso di approccio e scoperta del gioco in musica, così da apprendere alcune attività da riproporre ai propri bambini. I partecipanti arriveranno prima alla coscienza di ciò che è possibile sperimentare con le proprie capacità psico-fisiche poi a come poter meglio condividere con i bambini alcuni giochi musicali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2019 alle 12:22 sul giornale del 18 ottobre 2019 - 376 letture

In questo articolo si parla di cultura, camerino, adesso musica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbLD





logoEV