Il film Copperman all'Italia anche per gli studenti settempedani

2' di lettura 20/11/2019 - Il film “Copperman”, la cine fiaba di un bambino speciale abbandonato dal padre e che con la mamma diventa adulto, accoglie all’Italia le scolaresche settempedane nel nuovo appuntamento con la rassegna cinematografica che i Teatri di Sanseverino propongono in collaborazione con la direzione del cinema San Paolo.

La proiezione riservate alle scuole è riservata agli studenti ma, come sempre, la rassegna prevede due appuntamenti serali domani (giovedì 21) e dopodomani (venerdì 21) con spettacolo unico alle ore 21. Il film, per la regia di Eros Puglielli con Luca Argentero, Antonia Truppo, Galatea Ranzi, Gianluca Gobbi e Tommaso Ragno, racconta la storia di Anselmo, un bambino veramente molto particolare. Dotato di grandissima fantasia e sensibilità, affronta la quotidianità da solo con la madre in maniera tutta sua: ha sviluppato un’ossessione per i colori, per le forme circolari e soprattutto per i supereroi. Desidera tanto possedere anche lui dei superpoteri per salvare il mondo come il padre, che in realtà lo ha abbandonato subito dopo la sua nascita. Questo desiderio cresce dopo aver conosciuto Titti, una bambina molto stravagante, che però viene costretta ad allontanarsi presto da lui.

Anselmo cresce ma non smette di guardare il mondo in maniera infantile tanto che, grazie all'aiuto di un caro amico di famiglia, si trasforma in Copperman, l'uomo di rame, che di notte aiuta a ripulire il proprio paese dalle ingiustizie. L'espediente dei “super eroi” qui non ha nulla di ultraterreno ma diventa una semplice fantasia infantile per affrontare traumi e problematiche intrinseche nei personaggi. Senza pietismo e al tempo stesso senza superficialità, si mettono in campo le classiche dicotomie tra buoni e cattivi filtrate dagli occhi di un bambino che non è mai cresciuto. “Sullo sfondo di un interessante rapporto tra madre e figlio - spiega Francesco Rapaccioni, direttore artistico dei Teatri di Sanseverino - il film racconta il tema dell’autismo in modo leggero ma non superficiale, esperimento perfettamente riuscito anche grazie a una straordinaria interpretazione di Luca Argentero e dei bambini che ne sono protagonisti”.

I Teatri di Sanseverino questa settimana presentano anche il convegno e il concerto in memoria di Valentino Valentini Puccitelli, in programma sabato 23 novembre al Feronia, e l’incontro dedicato al Perù, con la rassegna Altre Culture, in programma per domenica 24 novembre all’Italia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2019 alle 14:18 sul giornale del 21 novembre 2019 - 248 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc3H