Arcieri di Matelica fanno incetta di medaglie nel ricordo di Orfeo Orsi

2' di lettura 19/02/2020 - Non è stata una gara come le altre quella tenutasi alla “Palestra Mancinelli” il 16 febbraio scorso.

In programma c’era l’ultima tappa marchigiana della stagione indoor prima del gran finale di Rimini con i Campionati Italiani e l’”Italian Challenge”, ma per gli Arcieri Matelica è stata anche l’occasione per ricordare Orfeo Orsi, prematuramente scomparso alla fine del 2019. Figura di riferimento per l’arcieria Matelicese e dell’intera Regione, è stato il “Presidente della Rinascita”. Quando la ASD Arcieri Compound Matelica era quasi scomparsa, lui prese in mano la situazione e in poco tempo riuscì a rinverdire i fasti che furono.

Oggi l’ASD Arcieri Matelica (nel frattempo la società ha anche cambiato denominazione) conta più di quaranta iscritti e ha un settore giovanile molto competitivo. Sarà stata l’aria di casa, oppure il ricordo di Orfeo, che la nostra compagine è riuscita a fare incetta di medaglie.

Cominciando proprio dalle classi giovanili, Matelica si porta a casa tre ori e un argento. Federica Maggi ed Elena Paoli sono arrivate prime nelle rispettive categorie (Arco Olimpico Allieve e Regazze), Filippo Spinalbelli e Alessandro Sabbatini completano la doppietta facendo primo e secondo nell’Arco Olimpico Allievi. Medaglia d’oro anche per Maria Luisa Saracchini nell’arco nudo Master Femminile e terzo gradino del podio per Maria Laura Iori nell’arco nudo Senior Femminile. Nelle categorie Senior dell’arco olimpico abbiamo l’ottimo bronzo di Alessio Pugnotti e i fantastici argenti di Benedetta Gianfelici e Roberto Boni (Master). Infine le due squadre dell’Olimpico Senior maschile e Master maschile hanno sbaragliato la concorrenza piazzandosi entrambe al primo posto. Elena Paoli si è enache aggiudicata la coppa messa in palio dalla famiglia Orsi come prima assoluta delle classi giovanili.

Particolarmente emozionante è stata la premiazione finale alla presenza di tutta la famiglia Orsi (moglie, figli e nipoti), alla quale è stata consegnata una targa a ricordare il grande lavoro svolto dal caro Orfeo. Ora tutti concentrati sugli appuntamenti Nazionali e Internazionali di Rimini del 21-22-23 febbraio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2020 alle 12:51 sul giornale del 20 febbraio 2020 - 1968 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgs1





logoEV
logoEV