Cartiera di Pioraco, Potere al Popolo denuncia: "5 dipendenti contagiati dal Coronavirus, situazione ad alto rischio"

3' di lettura 19/03/2020 - Dal movimento politico Potere al Popolo riceviamo e pubblichiamo integralmente questo comunicato stampa.

"Come Camera popolare di Potere al Popolo Macerata ci troviamo obbligati a denunciare una situazione ad alto rischio contagio COVID-19 nella Cartiera Fedrigoni di Pioraco.

L’azienda fa parte di quelle attività produttive che non si sono fermate a seguito dell’ampliamento della zona rossa dalle regioni del settentrione a tutto il territorio nazionale, ma che si trovano nella posizione di dover garantire le direttive sulla sicurezza e prevenzione del contagio COVID-19 emanate dal Ministero della Repubblica.

Ebbene ad oggi la situazione nell’azienda mostra almeno 5 dipendenti contagiati e altri in isolamento con sintomi. Non solo, nei giorni scorsi alcuni dipendenti sono stati costretti a lavorare con febbre e sintomi da Coronavirus senza prendere alcuna misura di prevenzione del contagio, mostrando una condizione di salute collettiva dei lavoratori e delle lavoratrici inammissibile. Inoltre, da quanto emerso dalla nostra inchiesta portata avanti in questi giorni, i/le dipendenti non sono mai stati sottoposti, all’assunzione, ad una visita di controllo che avrebbe potuto far conoscere e monitorare patologie particolari come per esempio immunodepressioni o deficienze respiratorie, e tantomeno hanno ricevuto dispositivi di protezione individuale (guanti, calzature, mascherine, gel disinfettante) in tempistiche corrette, dato che i guanti sono stati fatti pervenire il 10/03/2020 e le mascherine sono arrivate solo in data 18/03/2020, favorendo la possibilità di contagio in un luogo evidentemente ad alto rischio.

Un primo controllo dell’Asur è già avvenuto 7 giorni fa circa, riscontrando una situazione sotto controllo. Eppure i lavoratori e le lavoratrici ci riportano una condizione di salute molto rischiosa, soprattutto nella pausa pranzo, la quale consiste nella condivisione di una cucina comune che non garantisce il rispetto della distanza di sicurezza richiesta. La circostanza è aggravata dalla prossimità di piatti, posate, bicchieri e dall'uso comune di un forno per le pietanze che alza esponenzialmente il rischio di contagio all’interno dell’azienda, luogo chiaramente dimostrato non sicuro e fino alla data odierna non sanificato.

Ci troviamo di fronte ad una evidente situazione di violazione recidiva delle norme di tutela della salute dei lavoratori e delle lavoratrici, che, in una situazione tanto delicata, amplifica tutta la sua pericolosità. Ci muoveremo come Potere al Popolo alla denuncia per mezzo di un esposto alla Procura della Repubblica, in cui, dettaglio per dettaglio, indicheremo l’insostenibile condizione dei/delle dipendenti della Fedrigoni di Pioraco, auspicando che la Procura adotti provvedimenti e azioni necessarie alla tutela della salute e individui i soggetti responsabili procedendo nei loro confronti e eliminando tutte le situazioni di pericolo a cui i/le dipendenti sono ad ora esposti".

Potere al Popolo in seguito ci ha anche inviato una rettifica che pubblichiamo integralmente qui sotto per completezza:

"In riferimento al comunicato pubblicato in data odierna sulla situazione dei lavoratori della cartiera di Pioraco, effettuiamo le seguenti rettifiche:
- I lavoratori non sono stati costretti ad andare a lavorare con febbre o altri sintomi da Covid-19.
- I lavoratori non si ritrovano in una cucina ma in una sala ristoro, dove consumano i pasti portati da casa.
Rimane comunque una situazione di rischio all’interno dell’azienda e ribadiamo la nostra richiesta di effettuare il tampone a tutti i dipendenti della ditta e verificare che vi siano le condizioni per la prosecuzione delle attività nel rispetto della salute dei lavoratori e degli abitanti del comune. Potere al Popolo Macerata e Provincia, si assume ogni responsabilità delle affermazioni fatte e rimane a disposizione di chiunque voglia denunciare una situazione di pericolo in questa delicata fase".


Sulla situazione sono intervenuti lavoratori della cartiera e sindaco di Pioraco, rispondendo al comunicato di Potere al Popolo. Per leggere l'articolo clicca qui.

Infine è arrivato anche il comunicato dell'azienda Fedrigoni. Per leggere l'articolo clicca qui.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2020 alle 11:00 sul giornale del 20 marzo 2020 - 8180 letture

In questo articolo si parla di lavoro, pioraco, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bhZr





logoEV