Calcio a 5: Gagliole festeggia 20 anni e aspetta il nuovo palasport. Consegnata una targa a Palanca

3' di lettura 26/09/2020 - Un nuovo palasport in arrivo per l’estate 2021 ed un nuovo presidente per la ASD Gagliole Futsal, che in questi giorni festeggia i suoi 20 anni di attività.

La nuova struttura sorgerà nel pressi del centro sportivo dedicato a Stefano Borgonovo. La novità a divello dirigenziale è la figura di Ernesto Riccioni, nominato presidente dell’Asd Gagliole Fustal. Le novità sono state illustrate venerdì a Torre del Parco, dove si è svolto il conviviale sociale a cui ha partecipato il sindaco di Gagliole Sandro Botticelli. Nell’occasione la dirigenza ha voluto onorare l'ex giocatore ed allenatore Stefano Borgonovo, a cui è stato intitolato il nuovo centro sportivo all'aperto in località Selvalagli.

Borgonovo (cresciuto nelle giovanili del Como, che ha vestito poi anche le maglie di Sambenedettese, Fiorentina, Milan, Pescara, Udinese, Brescia e quella della Nazionale), aveva dato vita alla omonima Fondazione Stefano Borgonovo Onlus, che sostiene la ricerca per vincere la SLA, di cui egli stesso era affetto. Per ricordare l’ex giocatore, il neo presidente Ernesto Riccioni ha consegnato una targa offerta da Radio Vela International e dalla Podium, al noto bomber Massimo Palanca (piedino di fata) che fu compagno di Borgonovo al Como nella stagione 1982-'83. "Ho conosciuto Stefano ed ho avuto la fortuna di giocare con lui - dice Massimo Palanca - io ero ormai in età avanzata, lui invece alle prime apparizioni in serie B al Como e lì si è visto subito che questo ragazzo avrebbe fatto una carriera luminosa, perché era un centravanti che vedeva la porta come pochi. Era bravo tecnicamente, coraggioso, si buttava dentro l'area senza aver paura di niente. In più era un bravissimo ragazzo, uno che ascoltava i consigli dei più grandi, si metteva a disposizione dei compagni, perciò aveva tutte le caratteristiche per diventare quel bravo giocatore che poi è diventato".

La realtà di Gagliole può essere di esempio per altre società, ma soprattutto per invogliare i ragazzini al mondo del calcio a 5 o del calcio in generale. Alla base di tutto, ci vuole sempre e soprattutto la passione per lo sport. "Innanzitutto faccio i complimenti al Gagliole - aggiunge Palanca - e gli auguro le migliori fortune per il loro campionato. Io non parlerei di calcio. Io non mi soffermerei su una singola disciplina, perché è lo sport in generale che insegna a vivere, se è fatto nel modo giusto, con i giusti principi. Bisogna mettere a disposizione dei ragazzi gente qualificata, preparata, in modo di dare ai ragazzi quel percorso giusto che è necessario fare. In più, il risultato si deve mettere all'ultimo posto. Se c'è bene, altrimenti non deve essere un dramma per i ragazzi, per la società o per i genitori. L'importante è far fare sport con lo spirito giusto".

Dallo stesso ex attaccante di Catanzaro e Napoli arrivano anche consigli per i più grandi che devono guidare i ragazzini all'attività sportiva. "Dico sempre che noi grandi - dice Palanca - dobbiamo metterci al posto dei ragazzi e vedere le cose con i loro occhi. Allora si eliminerebbero tante di quelle storture che ci sono in questo mondo e potremmo vivere in un modo più sereno".

Infine Massimo Palanca ha rivolto un augurio anche alla società di Gagliole, che nella prossima stagione affronterà i campionati di Serie D e CSI Serie B. "Oltre a rinnovare i complimenti per il progetto che stanno portando avanti, oltre a quelli di ottenere brillanti risultati - dice Palanca - loro hanno un centro intitolato a Borgonovo, pertanto devono tenere sempre in mente quello che è stato Borgonovo. Questo è il miglior l'augurio che posso fargli".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2020 alle 10:38 sul giornale del 28 settembre 2020 - 805 letture

In questo articolo si parla di sport, angelo ubaldi, gagliole, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bw5i





logoEV
logoEV