Donaction: sul podio anche due studentesse dei Licei di Camerino

2' di lettura 30/10/2020 - Si è conclusa la quarta edizione del progetto Donaction. Quest’anno, per via dell’emergenza sanitaria, non è stato possibile ricevere studenti e studentesse nel Palazzo della Regione, come di consueto per la premiazione.

Il lavoro delle associazioni coinvolte nel progetto dedicato all’importanza della donazione di organi e tessuti e alla cittadinanza attiva è andato avanti anche grazie all’impegno profuso dalle scuole che hanno partecipato con tantissimi elaborati. Il tema che studenti e studentesse hanno affrontato è stato “Chi ama dona, chi dona vince”, articolato in quattro sezioni: testo giornalistico, spot video, arti figurative, cibo come riuso e salute (riservato agli IIS Alberghieri delle Marche).

Tre per ogni categoria i lavori premiati dalla Commissione di valutazione, i premi sono spendibili in attrezzature didattiche o tecnologiche, viaggi d’istruzione. Per il miglior testo giornalistico i premiati sono Alessandro Leonori, primo classificato seguito da Leonardo Fenni e Alice Giglioni, tutti studenti del Liceo Classico Leopardi di Macerata.

I migliori spot video sono stati realizzati da Valentina Paoli dell’IIs Licini Orsini di Ascoli Piceno, seguita da Beatrice Elci e Aurora Palmieri dei Licei Varano di Camerino (clicca qui per vedere il video), terzo classificato Beatrice Guidi della Scuola del libro di Urbino.

I migliori lavori di equipe pervenuti nella sezione dedicata agli istituti alberghieri sono stati quelli dell’Einstein Nebbia di Loreto, seguito dal Varnelli di Cingoli e dal Santa Marta di Pesaro.

Tantissimi gli elaborati pervenuti per la categoria delle arti figurative che premia Alice Grassi (nella foto l'opera realizzata) seguita da Giada Strenga e da Matteo Cermaria, tutti della Scuola del libro di Urbino. Riconoscimenti anche per le scuole prime classificate come numero complessivo di elaborati prodotti in ogni categoria e sono il Liceo Classico Leopardi di Macerata per la categoria del testo giornalistico, l’Iis Licini Orsini di Ascoli Piceno per la categoria spot video, la Scuola del libro di Camerino per le arti figurative e l’alberghiero Einstein Nebbia di Loreto.

L’edizione di quest’anno è stata portata avanti con determinazione e impegno dalle associazioni coinvolte nonostante le difficoltà legate alla pandemia che ringraziano le scuole, i docenti e gli studenti per l’impegno profuso nonostante l’emergenza. Le associazioni coinvolte nell’iniziativa sono Avis (Associazione Volontari Italiani Sangue), Lifc Marche (Lega Italiana Fibrosi Cistica Marche), Aido (Associazione Italiana Donazione Organi Tessuti Cellule), Antr (Associazione Nazionale Trapianti di Rene), Aned (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto Onlus), Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo). e Adisco (sezione regionale Marche cordone ombelicale). Accanto a queste realtà hanno lavorato anche il personale medico del Centro regionale sangue, del Centro regionale sangue cordonale e del Centro regionale trapianti. Con la speranza di continuare a percorrere insieme questa strada, l’appuntamento con Donaction è alla prossima edizione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2020 alle 14:07 sul giornale del 31 ottobre 2020 - 441 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, camerino, cingoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAfC





logoEV
logoEV