Incidente a Canepina: ferito gravemente un 60enne di Serravalle

2' di lettura 30/10/2020 - Strada Provinciale Muccese 256 chiusa per circa un'ora questa mattina (venerdì 30 ottobre) nel tratto fra Canepina e Camerino, a causa di in incidente avvenuto intorno alle ore 7 all'incrocio con la Strada Provinciale 94 per località Le Calvie provocato probabilmente da una mancata precedenza.

A venire in contatto due autocarri condotti da due persone della zona. Da una prima ricostruzione della Polstrada di Camerino, intervenuta con celerità sul posto, un Fiat Fiorino con a bordo M. Q. (60 anni di Serravalle di Chienti) che proveniva da Le Calvie e stava immettendosi sulla Provinciale Muccese per svoltare in direzione Castelraimondo, si è scontrato con un furgone Peugeot Boxer condotto da L.P. (28 anni di Pieve Torina), che invece viaggiava lungo la Provinciale Muccese in direzione Camerino.

Violento l'impatto, che ha reso necessario l'intervento del 118 di Camerino per soccorrere il conducente del Fiorino, che è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Camerino con diversi traumi. Le sue condizioni sono gravi, ma non dovrebbe correre pericolo di vita. Illeso il conducente dell'altro autocarro.

Visto il punto strategico e l'invasione da parte degli automezzi coinvolti della carreggiata, è stato necessario anche chiudere a senso alternato la SP Muccese 256, durante le operazioni di accertamento, di soccorso e di rimozione dei due automezzi. Interventi che malgrado la consistenza dei due furgoni e la densità del traffico in un'ora di punta per andare al lavoro, sono stati eseguiti in tempi contenuti. Sul posto anche i Vigili del Fuoco di Camerino per il supporto alle operazioni di occorso e di messa in sicurezza dei mezzi ed infine della carreggiata. Per la rimozione dei mezzi sono dovuti intervenire due carroattrezzi. La carreggiata è stata riaperta intorno alle ore 8 con le inevitabili code che si sono formate in entrambe le direzioni vista la corposa invasione della carreggiata causata dai mezzi coinvolti nell'incidente e quelli sopraggiunti per il soccorso. Impegnativo il lavoro della Polstrada nel gestire i rilievi e il transito.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2020 alle 10:57 sul giornale del 31 ottobre 2020 - 2829 letture

In questo articolo si parla di cronaca, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bAb8





logoEV