Il Matelica si arrende al Perugia

2' di lettura 10/01/2021 - Prima gara del 2021 sfortunata per gli uomini di Colavitto, costretti ad arrendersi di fronte alla corazzata di mister Caserta. Dopo il Gubbio, è il Perugia ad imporsi sul Matelica all’Helvia Recina.

Prima storica sfida con il Grifo prevedibilmente ad alto tasso di difficoltà per i padroni di casa che, sotto una pioggia quasi incessante, dovevano vedersela con una delle sicure protagoniste della cavalcata finale per la cadetteria. Già 30 i punti incamerati fino ad oggi in classifica dagli umbri, desiderosi di recuperare il meno 4 dalla vetta occupata temporaneamente dal SudTirol. Matelica reduce invece dal successo in rimonta di Fano.

Stessa formazione del match contro il Fano per mister Colavitto con le uniche variazioni nel tridente offensivo dove Volpicelli e Franchi trovavano posto in luogo di Peroni e Leonetti. Subito in panchina il neo arrivato Alberti.

Partenza a spron battuto per Cardinali e compagni che, per nulla intimoriti dal blasone, provavano sin dalle prime battute a fare la partita, conquistando diversi corner e portando diverse insidie dalle parti di Fulignati. Il Perugia passava però al primo affondo con Murano che insaccava indisturbato sul secondo palo dopo un cross dalla destra di Elia. Il Matelica non demordeva e continuava a spingere: Angella atterrava Moretti dal limite e dalla mattonella preferita Volpicelli con una punizione magistrale insaccava il pareggio. La prima frazione terminava però con il Grifo nuovamente in vantaggio con il colpo di testa di Minesso a bucare la difesa di casa dopo il cross dalla destra di Melchiorri. Nella ripresa continuava a spingere e macinare gioco la truppa di Colavitto, con il tecnico campano che gettava nella mischia le energie fresche di Peroni, Maurizii, Alberti, Baraboglia e Leonetti per provare a sparigliare le carte. Il terreno pesante sicuramente non favoriva la manovra, i ritmi scendevano di conseguenza, i ragazzi di mister Caserta facevano però sempre buona guardia nonostante i biancorossi di casa provassero fino alla fine a riportarsi in carreggiata. Nel finale il rigore di Vano per un sospetto mani in area chiudeva la contesa sul definitivo 3-1.

Testa già al prossimo impegno con l’Imolese di domenica 17 gennaio per l’ultima del girone di andata, prima di conoscere l’ufficialità della data del recupero con il Carpi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2021 alle 17:35 sul giornale del 11 gennaio 2021 - 202 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIIk